Montemesola. A giorni le dimissioni del Sindaco Punzi

Condividi

Il Sindaco Punzi, che si dimetterà nei prossimi giorni, traccia un bilancio dei suoi due mandati consecutivi. “Orgoglioso di quanto fatto per la mia gente”

Giunto alla scadenza naturale del mio secondo mandato da Sindaco, mi dimetterò dalla carica nei prossimi giorni. Ed è tempo di bilanci per le due legislature alla guida dell’Amministrazione comunale di Montemesola. Sono passati dieci anni da quando, insieme a tanti amici, ebbe inizio un percorso politico nato intorno ad un’idea, un progetto che avrebbe messo al centro della sua azione la nostra comunità per aiutarla a superare difficoltà strutturali e problemi rivenienti dal passato, proiettandola verso un futuro diverso. Eravamo consapevoli di quanto il compito sarebbe stato ostico, poiché ci accingevamo ad amministrare un Comune alla soglia del dissesto; ma non ci siamo scoraggiati e abbiamo affrontato la sfida con abnegazione e spirito di sacrificio. Oggi possiamo dirci soddisfatti, ma non paghi. Abbiamo onorato gran parte dei debiti che il Comune aveva e, contemporaneamente, siamo riusciti a portare a Montemesola diversi milioni di euro di investimenti, realizzando in dieci anni ciò che non si vedeva da tanto tempo. Ci siamo preoccupati di armonizzare le spese dell’Ente, arrivando per diversi anni a chiudere gli esercizi in positivo. Personalmente ho avuto l’onore e l’onere di rappresentare la mia Comunità ricoprendo per due mandati sia il ruolo di Sindaco che quello di Presidente dell’Unione dei Comuni “Montedoro” e mi sono speso perché entrambi funzionassero nel migliore dei modi.


I risultati ottenuti mi hanno dato nuova linfa e nuove energie, come del resto ai colleghi consiglieri di maggioranza uscenti, ai quali esprimo uno speciale ringraziamento per l’impegno profuso in questi anni e con i quali, con l’esclusione di qualche fuoriuscito, condivideremo un’altra campagna elettorale nella lista INSIEME per il rinnovo del Consiglio comunale di Montemesola, previsto a settembre. Per le stesse motivazioni e spinto dall’affetto di vecchi e nuovi amici che in questi anni hanno voluto accordarmi la loro stima e il loro supporto, stimolato da tanti colleghi ed ex colleghi amministratori, nonché avvolto dal calore dei miei cari, ho deciso di candidarmi alla carica di consigliere regionale; forte dell’esperienza maturata nei ruoli ricoperti, è mia intenzione portare anche in Consiglio regionale i valori che mi hanno accompagnato in questi anni ed è per questo che ho accettato la candidatura nella lista “Popolari per Emiliano”. Per la mia gente, per la mia terra e per la mia regione. Con l’entusiasmo di sempre e con il prezioso bagaglio dell’esperienza politico-amministrativa maturata in questi anni.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento