Doppia preferenza, Mazzarano: “il voto segreto va respinto con forza”

Condividi

“Il voto segreto è da evitare in tutti i modi possibili”.
Lo ha dichiarato il consigliere regionale del Pd, Michele Mazzarano, a margine dell’incontro che si è tenuto oggi con i consiglieri regionali, gli assessori e i parlamentari del Pd pugliese alla presenza del coordinatore della segreteria nazionale, Nicola Oddati, in preparazione dei lavori del Consiglio Regionale che è chiamato al voto sulla riforma della legge elettorale con la introduzione della doppia preferenza di genere.
“Rivolgiamo un appello a tutte le forze politiche presenti in aula, ed in particolare ai consiglieri del centrodestra – ha aggiunto Mazzarano – affinché nessuno chieda il voto segreto su una questione come la riforma della legge elettorale che riguarda l’ordinamento del Consiglio Regionale come Istituzione nella sua interezza e non può certo essere derubricata ad una questione personale o di parte.
“Evitiamo alla Istituzione che tutti rappresentiamo di fare una inutile figuraccia – ha concluso Mazzarano – visto che un attimo dopo il governo è pronto ad esercitare i poteri sostitutivi, imponendo la doppia preferenza di genere con un decreto legge, compiendo al posto nostro un atto di civiltà e di giustizia”.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento