Acquedotto pugliese, Fitto: il giallo del CDA e la kermesse a spese dei pugliesi

Condividi

Di seguito la dichiarazione del candidato presidente del centrodestra per la Puglia, Raffaele Fitto.

“AAA Cda Aqp cercasi… Il Consiglio di Amministrazione dell’Acquedotto pugliese è stato rinnovato o prorogato? Oppure anche in questo caso le nomine sono utili alla strategia della campagna elettorale? A distanza di giorni ancora non sappiamo cosa sia successo. Una sistematica e disperata occupazione delle Istituzioni da parte di Emiliano che vede il rinnovo slittare di giorno in giorno, per offrire le poltrone a chi offre più voti? Insomma, si perde tempo più in cerca di candidature al Consiglio regionale piuttosto che individuare le migliori professionalità per guidare uno degli enti più importanti della Puglia? Emiliano proroghi il Cda fino a settembre prossimo e la smetta di utilizzare in questo modo le Istituzioni. Dia un segnale di rispetto verso i pugliesi prima ancora che nei confronti dei suoi avversari candidati alla presidenza della Regione.

“Di concreto c’è solo che domani, mercoled? 29 luglio, l’Acquedotto pugliese apre ufficialmente la campagna elettorale: nel Centro Universitario Sportivo  di Bari viene organizzato per la prima volta in assoluto (che coincidenza!) un mega evento, addirittura con concerto finale, per presentare il Report Integrato 2009, ovvero il ‘moderno’ Bilancio già approvato e comunicato, anche alla stampa il 27 luglio scorso, quindi quale utilità viene all’azienda da questa kermesse pagata dai pugliese? Invitati guarda caso tutti i fornitori dell’ente, mentre i dipendenti potranno partecipare alla serata grazie ai pullman a disposizione dall’azienda. Chiaramente guest star della serata Emiliano.

“Che meraviglia……..crepi l’avarizia!”


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento