Nominato il reggente SICET CISL Taranto Brindisi

Condividi

La segreteria nazionale del Sicet Cisl, Sindacato Inquilini Casa e Territorio ha nominato Massimo Caliandro Reggente della Struttura Taranto Brindisi, su espressa richiesta, come da Statuto, formulata dal Direttivo riunitosi nei giorni scorsi presso la Sede Cisl territoriale a Taranto, a seguito della scomparsa del Segretario Raffaele Biazzo.

Presenti il segretario generale nazionale Sicet Cisl Nino Falotico, il segretario generale Sicet Puglia Paolo Cicerone, il segretario generale Cisl Taranto Brindisi Antonio Castellucci, il dibattito sviluppatosi nel corso dei lavori ha preso in esame, tra l’altro, la serie di attuali criticità concernenti le politiche per la casa e gli strumenti di sostegno economico, a favore delle famiglie con fragilità sociali, che non consentono loro il pagamento puntuale dei canoni di affitto.

“E’ necessaria una nostra maggiore penetrazione nel territorio per socializzare la nostra offerta diversificata di tutela e di servizi Sicet Cisl alle persone e alle famiglie – ha evidenziato il segretario Faloticoe, al contempo, per favorire politiche abitative su scala nazionale e regionale che riscontrino i reali bisogni delle nostre comunità. Quanto al sostegno alle famiglie che vivono in affitto abbiamo colto la volontà del Governo di fare più di quanto realizzato in passato, benché i fondi che verrebbero inseriti nel Decreto rilancio ci paiano ancora insufficienti a coprire il fabbisogno sociale e ad evitare che migliaia di famiglie vengano risucchiate ancor più nella povertà.”

Per Paolo Cicerone “è più che mai necessario semplificare le farraginosità create dalla burocrazia e che rischiano di non far arrivare rapidamente le risorse pubbliche agli inquilini in difficoltà per l’emergenza Covid-19, considerando che ci sono oltre 200 milioni di euro non spesi sul capitolo delle morosità incolpevoli. Intanto, l’osservatorio sull’emergenza abitativa in Puglia evidenzia un crescente disagio sociale che merita risposte puntuali dalla politica e dalle istituzioni.”

Antonio Castellucci ha assicurato “l’impegno dell’intero Gruppo dirigente Cisl a condividere e sostenere il rilancio di un’azione politica ed organizzativa del Sicet Cisl sul territorio, finalizzata non solo all’arricchimento dell’offerta già ampia del Sistema servizi Cisl ma anche alla interlocuzione istituzionale di settore, in un contesto sociale, economico a Taranto e a Brindisi che sollecita risposte di breve-medio periodo su più fronti, a partire dalle questioni dello sviluppo e dell’occupazione aggiuntiva.”

Massimo Caliandro nel suo intervento ha ringraziato per la fiducia accordata ed ha assicurato il proprio “impegno a consolidare la presenza del Sicet Cisl in tutto il territorio, puntando all’ampliamento della base associativa, allo studio approfondito degli strumenti di legge utili a dare risposte chiare ed immediate, nonché alla formazione continua.”


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento