Magna Grecia Festival, sold out e successo per il Dalla Tribute

Condividi

Applausi per Taranto. «Grazie all’Amministrazione Melucci, l’Orchestra ha svolto la sua attività, purtroppo altrove non è stato possibile», ha dichiarato Romano. «Sarà un paradosso ma i tarantini, rispettosi degli inviti rivolti dal Sindaco nel periodo di confinamento, devono battere le mani a se stessi», il pensiero del vicesindaco Marti. “Tutto esaurito” ed emozioni nel tributo a Lucio Dalla: “Attenti al lupo”, “Canzone”, “La sera dei miracoli”, “Futura” e tanto altro ancora. Pubblico in piedi e bis

 

TARANTO – “Balla ballerino”, “Attenti al lupo”, “Canzone”, “Com’è profondo il mare”, “La sera dei miracoli”, “Piazza grande”, “Cara”, “La casa in riva al mare”, “4 marzo 1943”, “Anna e Marco” e “Futura”. Sono alcuni dei titoli, applauditissimi, eseguiti mercoledì sera all’Arena Peripato.

“Tutto esaurito” per “Attenti a Lucio”, il tributo a Dalla all’interno del Magna Grecia Festival, la rassegna realizzata dall’ICO tarantina insieme con il Comune di Taranto. Applausi scroscianti per tutti. Per Lorenzo Campani e Renzo Rubino, interpreti in modo diverso ma in modo ugualmente emozionante di un repertorio infinito come quello del grande cantautore bolognese. Applausi a scena aperta per Raffaele Casarano, fra sax e clarinetto, che ha compiuto straordinari assoli, e per i professori dell’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Giacomo Desiante. La serata è stata introdotta dal direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia, Piero Romano, e dal vicesindaco con delega alla Cultura, Fabiano Marti.

Raffaele Casarano (foto Aurelio Castellaneta/ICO Magna Grecia )

«Un ringraziamento di cuore – ha detto Romano – lo rivolgo personalmente al sindaco Rinaldo Melucci, e allo stesso vicesindaco qui presente: se l’Orchestra questa estate alla fine realizzerà una trentina di concerti, sarà grazie al coraggio di amministratori come i nostri che ci hanno consentito di fare il nostro lavoro, naturalmente nel rispetto delle norme legate al Covid-19; in altre località, purtroppo, non è stato possibile, tanto che alla fine abbiamo dovuto rinunciare a malincuore ad un’altra serie di concerti».

Taranto, proprio nel periodo di confinamento, ma anche prima e successivamente, è stata indicata come una delle città italiane più virtuose e attente al rispetto delle norme anti-Covid, ripetutamente indicate dal sindaco Melucci. L’attenzione rivolta dai tarantini agli inviti del primo cittadino, questa estate ha consentito comunque di svolgere attività e spettacoli tenendo conto del distanziamento (anche nel concerto-tributo a Dalla, all’ingresso il pubblico è stato sottoposto al controllo delle temperature e invitato a compilare modulo-Covid e ad indossare le mascherine).

Lorenzo Campani (foto Aurelio Castellaneta/ICO Magna Grecia )

«Da tarantino sono doppiamente fiero dei miei concittadini – ha detto il vicesindaco Marti – tanto che, paradossalmente, invito il pubblico stesso a tributarsi un bell’applauso; solo grazie al rispetto delle norme è possibile uscire più in fretta dal tunnel del confinamento. Vero è che nel rispetto delle norme Covid sono diminuiti i posti a sedere, ma l’Amministrazione Melucci ha risposto moltiplicando gli eventi per accontentare il maggior numero di tarantini che stanno mostrando grande interesse a rassegne e proposte come quelle messe in campo dall’Orchestra della Magna Grecia, dai Concerti al tramonto nei lidi cittadini, a performance straordinarie come quelle ospitate nell’Arena Peripato».

Renzo Rubino (foto Aurelio Castellaneta/ICO Magna Grecia )

Il Magna Grecia Festival è una manifestazione realizzata in collaborazione con UBI Banca, Progetto Ma.Ta. (Matera-Taranto, un ponte per la cultura), Fondazione Puglia e Programma Sviluppo. Gli ultimi due spettacoli del Magna Grecia Festival avranno luogo nell’Arena della Villa Peripato. La sezione “Concerti al tramonto”, come ricordato nel corso della serata, è stata allestita in alcuni lidi cittadini. Ringraziamenti, dunque, a Nicola Mignogna (Lamarée Lido), Antonio e Gaia Melpignano (Molo Sant’Eligio), Gianluca Piotti (Yachting Club), e all’Azienda Vinicola Varvaglione e alla Five Motors di Taranto, che ha dotato l’organizzazione di una Renault Capture con brand “Magna Grecia Festival”.

Gli ultimi due eventi del Magna Grecia Festival. Entrambi nella stessa Arena Peripato: mercoledì 5 agosto, alle 21.00, “I love musical”, con Graziano Galatone e Simona Galeandro, direttore Maurizio Lomartire (ingresso 5euro); sabato 8 agosto, sempre alle 21.00: “Bacarach Forever”, con Karima, direttore Domenico Riina (ingresso 5euro).

Informazioni: Orchestra della Magna Grecia, sedi di Taranto: via Giovinazzi 28 (lunedì/venerdì 10.00/13.00-17.00/20.00, 392.9199935), via Tirrenia n.4 (lunedì/venerdì 9.00/17.00;  099.7304422).

(foto di copertina Aurelio Castellaneta/ICO Magna Grecia)


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento