Grottaglie protagonista della corsa su due ruote

Condividi

Il Giro d’Italia è una corsa a tappe di ciclismo su strada che si rinnova annualmente attraversando l’Italia da nord a sud.

Il 103/esimo Giro d’Italia, inizialmente previsto dal 9 al 31 maggio 2020 è stato posticipato a causa della pandemia COVID-19 ma vedrà il suo via il 3 Ottobre da Monreale, Sicilia e il suo arrivo il 25 Ottobre a Milano in Lombardia, attraversando l’Italia per 3.496 km.
Il Giro d’Italia non è solo una corsa sportiva ma è un viaggio tra i paesaggi incontaminati, nel territorio nazionale dando risonanza alle tradizioni e alle usanze. Una vetrina che guardano milioni di persone. E’ una storia che ogni anno, tre settimane l’anno, si arricchisce di nuovi protagonisti, di nuove avventure, di nuovi capitoli che non conoscono la parola fine. Il percorso si snoda in 21 tappe. Grottaglie sarà coinvolta dal passaggio del Giro nella giornata di lunedì 9 Ottobre nella tappa numero 7: Matera-Brindisi. Con grande soddisfazione rivela il vicesindaco, assessore allo sport, Vincenzo Quaranta, “un lavoro instancabile che ci ha visto conciliare, accordare e arrivare ad un grande risultato per la nostra città, Grottaglie dopo quasi 20 anni dall’ultimo passaggio si tinge di rosa”. 

Grottaglie non sarà solo protagonista del passaggio della carovana del Giro d’Italia ma nella stessa giornata sarà impreziosita da un altro grande evento: la partenza del Giro-E. Corsa viola, strutturata su 18 tappe, con bicicletta a pedalata assistita che segue il percorso tracciato per il Giro d’Italia, ricalcando e cambiando le località di partenza.
Le squadre partecipanti al Giro-E sono composte da ex sportivi nazionali ed internazionali e da protagonisti del mondo dello spettacolo.

Lo sport trova casa in Grottaglie, aspettando il calendario delle altre manifestazioni sportive di Grottaglie2020, Città Europea dello Sport.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento