APERTAMENTE. Quando si dice: “Coincidenze!” nella Giunta Melucci di Davide De Fazio

Condividi

Ubaldo Occhinegro – Fiorella Occhinegro

Desidero parlarvi nuovamente del simpaticissimo, nonché socio in affari del sindaco Rinaldo Melucci, assessore Ubaldo Occhinegro.

L’architetto Ubaldo Occhinegro il 10.07.2018 viene nominato da Rinaldo Melucci assessore all’urbanistica del comune di Taranto. Dopo l’azzeramento di giunta del 6 maggio, l’architetto Ubaldo Occhinegro in data 19 agosto 2019 torna in carica come assessore, questa volta con delega ai Lavori Pubblici. Come da determina della direzione dei lavori pubblici n.587 in data 3 giugno 2020, si provvede all’affidamento diretto di incarico professionale all’architetto Fiorella OCCHINEGRO che fonti locali dicono essere legata da rapporto di presunta parentela con l’assessore Ubaldo Occhinegro, per la redazione del progetto definitivo di playground nella città di Taranto, nell’ambito del progetto “Quartieri in gioco”.
Vorrei evidenziare, che nella fattispecie è stata invitata a presentare la propria migliore offerta, tramite nota Pec della direzione ai lavori pubblici, unicamente l’architetto Fiorella OCCHINEGRO, con il criterio del minor prezzo. L’ offerta di euro 26.010,40 comprensiva di iva presentata dall’architetto Fiorella OCCHINEGRO,  è stata ritenuta congrua dal responsabile dell’ufficio U.O.4 della direzione lavori pubblici, di cui rammentiamo è assessore Ubaldo Occhinegro, e quindi si è proceduto all’affidamento dell’incarico alla predetta professionista.
Quello che mi preme mettere in evidenza è il problema di natura etico e politico. Non sta certamente a me stabilire altre forme di responsabilità, compito questo che appartiene alle istituzioni competenti. E se è pur vero che gli incarichi vengono affidati dai dirigenti, sarebbe stato quanto meno eticamente auspicabile un intervento dell’assessore Occhinegro sull’affidamento diretto alla sua presunta parente. Le regole di trasparenza, etica, imparzialità dell’attività amministrativa e del ruolo politico richiedono un dovuto chiarimento alla collettività.

Chiarimento che sarebbe auspicabile, ma temo non arriverà mai.

ps: Quanto scritto con delibere alla mano

Davide De Fazio
Associato Social Media aps

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento