Esplosione a Beirut. Comunicato di APS e Oraquadra

Condividi

GROTTAGLIE (Ta) – Indipendentemente dalle posizioni e del ruolo della capitale libanese nello scacchiere politico internazionale, è un’evidenza che Beirut affaccia sul Bacino del Mediterraneo, è una città mediterranea, la sua cultura fa parte anche della nostra cultura. I Fenici, antichi progenitori delle popolazioni libanesi, nei loro viaggi esplorativi, commerciali e di conquista, hanno avuto contatti con le nostre culture e sono venuti a colonizzare le coste del Mediterraneo occidentale sin dal primo millennio a.C. circa (in base a dati archeologici attualmente noti), intrecciando la loro storia con quella dell’Italia insulare oltreché con quella dell’Africa settentrionale e della Penisola iberica. La Redazione di Oraquadra e l’Editore SocialMediaAps desiderano esprimere, con questo comunicato, il loro cordoglio per tutte le  vittime e per tutti i feriti causati dalla terribile esplosione avvenuta a Beirut nel pomeriggio di ieri, alle 17 circa, nell’area portuale della città. Esprimono cordoglio a tutte le famiglie delle vittime  ignare delle motivazioni e della concatenazione degli eventi che hanno causato questa tragedia che li ha condotti ad una morte così scioccante. Siamo profondamente addolorati, altresì, per le drammatiche conseguenze ambientali che questo episodio ha causato nell’immediato e che certamente produrrà in ambito biologico terrestre e marino lì dove è avvenuta la detonazione, in ambito ecologico ed ecosistemico locale, nonché in ambito economico e socio-antropologico, con cui la popolazione superstite dovrà confrontarsi per diverso tempo.

La Redazione e SocialMediaAps

 

 

                                            (foto e video: fonte web)

 

 

View post on imgur.com

 

https://www.repubblica.it/esteri/2020/08/05/news/l_inferno_di_beirut_tutto_quello_che_c_e_da_sapere-263786717/

 

 

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento