Leporano, Fratelli d’Italia: incontro pubblico su futuro e prospettive del paese

Condividi

Non si ferma l’attività del coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia che, dopo le numerose iniziative promosse sul territorio comunale anche durante il periodo del lockdown, ha organizzato un dibattito pubblico per parlare di idee e progetti per la comunità leporanese. L’incontro, dal titolo “Quali prospettive per il futuro?”, si terrà giovedì 6 agosto, a partire dalle ore 20.00, presso la sede del partito in via Dante, 29.

Saranno trattati dei temi di rilevanza sociale come il turismo accessibile, l’agricoltura, il settore dei trasporti e, inoltre, una particolare attenzione sarà data al mondo giovanile ed alle occasioni di formazione e autoimprenditorialità messe a disposizione dalla Regione Puglia.

All’incontro, aperto all’intera cittadinanza, sarà presente il Consigliere Regionale Renato Perrini, il coordinatore cittadino del partito Andrea Mannino e i due rappresentanti dell’Amministrazione Comunale in quota Fratelli d’Italia, il consigliere comunale Serena Tardiota e l’assessore Filippo Pavone.

Attraverso questa iniziativa – ha commentato il coordinatore cittadino Mannino – vogliamo coinvolgere i cittadini e renderli partecipi alla vita politica della comunità. Abbiamo deciso di trattare argomenti che riguardano il nostro territorio e, soprattutto, i nostri giovani per cercare di cogliere le piccole e grandi opportunità che spesso non riusciamo a riconoscere. Siamo pienamente convinti che da questi momenti di dialogo e confronto – conclude Mannino – possono nascere idee e progetti per lo sviluppo e la crescita del nostro paese”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento