Presentato questa mattina il Bilancio Consuntivo del Comune di Statte

Condividi

E’ tutto incentrato verso la Sostenibilità Urbana, la sua riqualificazione materiale ma anche culturale e di assistenza il bilancio consuntivo appena approvato dal Comune di Statte, presentato questa mattina alla stampa nel corso di una conferenza dalla giunta del Sindaco Andrioli.

E’ una comunità che ha cambiato volto e basta ricordare com’era questo territorio 15 anni fa per rendersene conto – spiega il primo cittadino Franco Andrioli, che nell’esposizione del Bilancio non nasconde tutta la sua soddisfazione per i risultati ottenuti.

Lavori pubblici, risanamento ambientale, miglioramento della viabilità, parchi urbani, politiche sociali e attività culturali, sono le voci che spiccano su un Bilancio che grazie anche alle compensazioni ambientali si presenta affidabile e robusto.

Le partite valgono quasi 2milioni e mezzo di euro per il settore della tutela del territorio e dello sviluppo sostenibile, con importanti quote riferite soprattutto al tema bonifiche.

Oltre 630 mila euro invece si riferiscono alle politiche sociali e oltre 80 mila euro andranno ad irrobustire la quota di intervento nel settore culturale dopo le 500mila euro di investimento regionale sul territorio per la riqualificazione della Biblioteca Matteo Mastromarino che sarà consegnata a settembre.

Quasi 140 mila euro vale nel bilancio del Comune la voce sull’assetto del territorio e l’edilizia abitativa e oltre 520mila euro l’azione che l’ente ha messo in atto in favore della sicurezza e dell’ordine pubblico. 73 mila euro hanno invece sostenuto le attività sportive sul territorio comunale.

Si tratta di voci che si riferiscono al bilancio comunale e che non tengono conto della mole di grandi investimenti che il Comune ha saputo intercettare direttamente da fonti nazionali e regionali.

Come quello riferito al canile sanitario (892mila euro) che sorgerà in un’area confiscata alla malavita organizzata e il Parco delle Sorgenti finanziato per circa 1 milione e 250mila euro.

In quell’area di circa 2 ettari, dopo l’approvazione del progetto definitivo avvenuta oggi in Giunta, sorgerà uno dei più grandi parchi urbani del territorio – spiega l’Assessore all’Ecologia e Ambiente, Angelo Miccoli – confermando l’attenzione del Comune verso l’urgenza di una forestazione adeguata all’emergenza ambientale che da anni vive il territorio.

Il grande parco che sorgerà proprio in una zona degradata antistante la scuola Leonardo da Vinci, sarà il segnale che da anni questo territorio attende anche rispetto alla sua riconoscibilità pubblica e sarà, come dimostra il progetto già presentato, un luogo in cui recuperare socialità e la stessa identità di questa comunità – spiega Andrioli.

Rispetto al Bilancio l’assessore Mina Luccarelli ha poi ulteriormente puntualizzato.

Abbiamo registrato un risultato di avanzo di circa 12 milioni di euro, 489 mila euro dei quali saranno la parte disponibile per il 2020 – precisa – Dati che confermano lo stato di salute dei conti che ci hanno consentito anche di effettuare 5 assunzioni nel 2019 e programmarne altre 5 nel 2020, nonché espletare due concorsi per istruttore direttore amministrativo e direttore contabile.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche l’assessore alla cultura Deborah Artuso, il presidente del consiglio Angelo Villani e i consiglieri di maggioranza Ivan Orlando e Paride Nasole.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento