Acquistata un’autoambulanza da inviare in Africa

Condividi

Iniziativa dell’avv.to Domenica Leone direttore dell’associazione SAFES

Il contributo del Comune di Taranto raccolta fondi per le spese di spedizione con la collaborazione dell’Associazione Protezione Civile di Taranto

Un’autoambulanza da inviare nel Benin a Cotonou per migliorare i servizi di soccorso e assistenza sanitaria in un luogo in cui c’è ancora molto da fare in tema di strutture ospedaliere. E non solo. Iniziativa dell’Avv. Domenica Leone direttore della Scuola di Alta Formazione e Studi specializzati per Professionisti, che opera a Taranto. La professionista da tempo si reca nel Benin dove con l’arcivescovo Mons. Roger Houngbédji si adopera per portare aiuti alla popolazione. Di recente nella sede della scuola in via Anfiteatro si è tenuto un incontro con rappresentanti del CUAMM Medici per l’Africa dove è stata annunciata l’iniziativa. Ora il mezzo acquistato dall’ avv.to Leone con un contributo del Comune di Taranto e dei Sigg. Mario Pulpo e Leonardo Giannotti, dovrà essere spedito in Africa. Per questo è stata avviata una raccolta fondi con il contributo dell’associazione Protezione Civile di Taranto presieduta dall’ Avv.to Alessandro Basta. È possibile anche contribuire con versamenti liberi utilizzando l’IBAN IT15Z0708715800000000005577, con oggetto: donazione per invio autoambulanza nel Benin.

In copertina  avv.ti Domenica Leone e Alessandro Basta con l’autoambulanza pronta per essere inviata in Africa

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento