Affitta villa al mare per spacciare, arrestato dai Carabinieri

Condividi

I Carabinieri della Sezione Operativa di Taranto hanno arrestato S.F., 46enne tarantino già noto per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari, insospettiti dall’insolito via vai di tossicodipendenti che negli ultimi giorni si aggiravano tra le tranquille villette di San Vito, hanno iniziato a tenere sotto stretta osservazione una villa recentemente presa in affitto da una famiglia di Via Temenide. L’attività di osservazione e pedinamento ha consentito di documentare che all’interno della villa aveva luogo un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti che, in particolare durante le ore notturne, attirava acquirenti, soprattutto giovani, dalle vicine località litoranee. I militari facevano irruzione e procedevano ad una perquisizione personale e domiciliare nei confronti dell’uomo rinvenendo varie dosi di stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana, in tutto, 7 grammi nonché denaro in banconote di piccolo taglio, due bilancini di precisione ed un proiettile calibro 7.65.

Lo stupefacente sequestrato, sarà sottoposto ad analisi presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e, su disposizione della Procura della Repubblica di Taranto, sottoposto agli arresti domiciliari.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento