Turismo, Perrini (FdI): assurdo! solo la Asl di Bari effettua tamponi a chi rientra, nelle altre Asl basta segnalazione al medico curante. Perché?

Condividi

“Mentre la Asl di Bari comunica che effettua tamponi su base volontaria a chi proviene dall’estero o da altre regioni, la stessa cosa non avviene presso le altre Asl della Regione Puglia. Ho chiamato personalmente al numero verde fingendomi un turista rientrato da Malta, e l’operatore mi ha risposto che solo la Asl di Bari effettua in automatico tamponi. Mentre per le altre province bisogna solo consegnare la registrazione al proprio medico curante che la gira alla Asl, la quale poi procede secondo le proprie disposizioni.

“Trovo questa disparita di trattamento tra cittadini della stessa regione inaccettabile. I tarantini, leccesi, brindisini e foggiani non sono pazienti di Serie B rispetto ai baresi.  Ci lamentiamo e difendiamo il Sud quando subisce disparità dal Nord, e poi i nostri stessi amministratori consentono la secessione di una provincia rispetto alle altre. Pretendo che il trattamento sanitario sia livellato e paritario in tutta la Puglia, da Margherita di Savoia a Santa Maria di Leuca.

“Dall’inizio dell’emergenza, per altro, chiedo che venga rendicontato il numero di tamponi effettuato su base provinciale.  Questa è la sanità in mano all’assessore Emiliano e a quello che ha annunciato come suo successore Lopalco. Per fortuna il loro mandato è finito, e non consentiremo più disuguaglianze tra cittadini di serie a e di serie b rispetto al luogo di residenza”.

Renato Perrini – Consigliere regionale Fd I

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento