Flop USCA,Zullo (FdI): altro clamoroso fallimento. Emiliano e Lopalco senza pudore, altrimenti si ritirerebbero a vita

Condividi

“Oggi abbiamo la dimostrazione plastica dell’inefficienza che ha determinato il fallimento totale delle strategie anti-Covid: le Unità speciali di continuità assistenziali, composte da oltre 400 medici, saranno utilizzate per fare i tamponi e non più per l’assistenza domiciliare ai pazienti Covid. È il risultato dell’operato di politici come Emiliano, senza coerenza e senso di responsabilità, impegnati a fare  campagna elettorale e a carpire consenso clientelare. Abbiamo pianto in Puglia il più alto numero di morti tra i soggetti colpiti da Coronavirus rispetto a tutte le altre regioni del sud e delle isole, entrate simultaneamente a noi nel lockdown. Sono stati lasciati senza assistenza gli anziani nelle Rsa e Rssa, abbiamo rincorso disperatamente un tampone e oggi veniamo a conoscenza di un altro fallimento: le Usca, che dovrebbero garantire l’assistenza domiciliare e il supporto ai medici di medicina generale, si sono rivelate un fallimento nonostante le ingenti risorse impiegate. Intanto, riprendono i contagi e il prof Lopalco osa fare affermazioni scientificamente infondate, secondo le quali il virus preferirebbe viaggiare in aereo in prima classe e non sui barconi. Come fa questa gente  ad avere il coraggio di presentarsi alle elezioni? Se avessero un po’ di pudore, chiederebbero scusa a tutti i cittadini e si ritirerebbero a vita privata”.

Ignazio Zullo capogruppo regionale di Fratelli d’Italia

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento