APERTAMENTE. “Cca nisciun è fessa” di Mariagrazia Chianura *

Condividi

Differenziata: “uffa è mia”. “no, è mia”. “vabbe’, e io allora” ?
Il progetto della raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio di Grottaglie, è un progetto che ha visto le basi nell’estate del 2016. Progetto che nella pratica, stenta ancora a decollare, ma che in tanti (forse sottovalutando il fatto che, perché un servizio vada bene, ci vuole qualcosa di più che la firma su un contratto) smaniano per appuntarsi sulla giacca elettorale.
NESSUNO dei soggetti che in questo periodo, tra foto e post, alcuni ridicoli altri patetici, ne rivendica la maternità (!) ha motivo di parlare, semplicemente perché non erano presenti quando il progetto veniva ideato, pensato, ripensato, corretto e messo su carta. Fu un lavoro lungo, complesso ed elaborato, frutto, più che della volontà di un singolo, del lavoro COMPETENTE di diverse persone. Delle dirigenti appalti e ambiente, per esempio, abituate da sempre a lavorare duro e portare a casa il risultato. Senza inutili vetrine che sono buone solo nelle macellerie per le bistecche da esposizione.
Fu un progetto condiviso con gli uffici, con i ragazzi del servizio igiene, con alcuni dei consiglieri/e presenti, i più attenti, e in grado di pensare prima alla bontà del progetto e al suo impatto sul futuro della città, che non a logiche da pollaio. Insomma, fu un lavoro corale, basato su esperienze, idee e soprattutto COMPETENZE. Quelle che non si acquisiscono con un post su Facebook. Quelle che non si possono acquistare come un chilo di farina al supermercato. Quelle che non sono in vendita.
E, soprattutto, non sono in svendita.

Quelle di cui ci ricorderemo ad ogni appuntamento elettorale. Io me ne ricorderò. Nel 2020. E nel 2021.

Buone vacanze

Mariagrazia Chianura
avvocato e *già assessore all’ambiente al Comune di Grottaglie

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi

Lascia un commento