Medicinema 2020. Un volo poetico tra Maria, Hitchcock e il diavolo avatiano

Condividi

“Medicinema 2020”, festa del cinema a Todi, consacra alla figura di Maria il suo Ferragosto con un film splendido, “Maria figlia del suo figlio”. Nelle serate seguenti segnaliamo, tra gli altri, la lectio magistralis su Alfred Hitchcok e il film “il Signor Diavolo” di Pupi Avati.

Troppa grazia

L’evento, fruibile in totale sicurezza, è promosso dagli “Amici del cineforum” tuderte in partnership con Fondazione Ente dello Spettacolo, e con le pubblicazioni EDAV (fondata da Padre Nazzareno Taddei) e “Taxi drivers”.

 

TODI (Pg) – Ferragosto festa mariana, chi lo ricorda? Il 15 agosto è una minoranza coraggiosa a celebrare la ricorrenza sacra nel giorno dell’Assunzione della Vergine, oblio specchio di tante dimenticanze del nostro tempo.

Maria figlia del suo figlio

“Medicinema 2020”, festa del cinema a Todi, consacra proprio a Maria il suo Ferragosto (alle 21:15 nel cortile episcopale della piazza del Popolo). Lo fa con un film splendido, “Maria figlia del suo figlio”. Il più bello e completo dedicato alla Madonna, curato con rigore filologico da Fabrizio Costa, che sarà presente con un messaggio originale al pubblico tuderte.

Il 16 stessa ora sarà il turno di “Troppa grazia”, pellicola di Gianni Zanasi dove un’apparizione mariana (l’intensa Hadas Yaron) a una smarrita geometra (la talentuosa Alba Rorwacher) rivoluziona la vita di molte persone.

Il 17 agosto il critico e drammaturgo Rosario Tronnolone introdurrà con una suggestiva masterclass i temi religiosi insospettabilmente presenti nel cattolico Alfred Hitchcock. Di cui verrà proiettato alle 21:00 “Io confesso”, capolavoro sui tormenti di un sacerdote (il grande Montgomery Cliff) alle prese con un sacramento troppo più grande della ragione.

Montgomery Cliff, Io confesso

Concluderà la “serata premium” il “Biagio” di Pasquale Scimeca, storia vera di un uomo povero tra i poveri, portatore di speranza nelle periferie disperate di Palermo.

Il 18 alle 19:00, “Tempo di volo”: dedicato alla poesia di Marta Calzoni presentata dalla scrittrice Zingonia Zingone.

Chiude alle 21:00 un appuntamento speciale con Pupi Avati e “Il signor Diavolo”, ritorno del regista felsineo-tuderte alle atmosfere di horror sacro padano che lo resero oggetto di culto cinefilo nei suoi esordi anni 60/70.

Il grande cinema è sempre attuale.

 

Pupi Avati

 

Qui di seguito il link al video promozionale MediCinema 2020, della durata di 9 minuti, con l’invito di tutti i protagonisti di MediCinema 2020 alle Giornate Internazionali del Film Religioso tra i quali Davide Rondoni, Pupi Avati, Marco Frisina, Paolo Benvenuti, oltre ad un piccolo scoop dell’attore Alessandro Haber riguardo un nuovo progetto di film su Jacopone da Todi: https://youtu.be/kms_D7NgjMM

Il programma completo è disponibile su:

medicinematodi.com

ilvoltosullacitta.com

Pagina Facebook: Giornate Internazionali sul Film Religioso

Evento Facebook: MEDICINEMA 2020 – GIORNATE INTERNAZIONALI DEL FILM RELIGIOSO

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento