Regionali2020. Al Voto al Voto, istruzione per non sbagliare (prima puntata)

Condividi

Da qui ai due giorni riservati alle consultazioni, Oraquadra darà informazioni su come esercitare correttamente il diritto/dovere per concorrere a rinnovare il Governo regionale.
Cominciamo a parlare della possibilità di esercitare la facoltà del 《 voto disgiunto 》 e come esprimere la preferenza per il candidato Consigliere regionale.
Sappiamo che è possibile “dare” la propria preferenza ad uno dei vari candidati presenti nelle varie liste.
È possibile dare due preferenze, a condizione che siano di sesso diverso.
Dire genere non ci piace,  scusateci.


Un uomo ed una donna, o, naturalmente viceversa.
Attenzione, devono essere della stessa lista!!!
Non posso votare il candidato consigliere della lista ” a strisce ” e la candidata consigliere della lista ” a pallini”.
Se lo facessi sarebbe nullo il voto per entrambi i candidati consiglieri, non attribuibile a nessuna lista.
Il voto sarebbe nullo per entrambi i candidati consiglieri.
Posso votare il candidato consigliere e la candidata consigliere all’interno della stessa lista.
Se esprimo due preferenze dello stesso sesso, sarà attribuita  validamente solo la prima preferenza ed annullata la seconda.
Cosa significa 《voto disgiunto 》 e cos’è?
È la possibilità di votare il candidato Consigliere  regionale Tizio della lista Turchese, facente parte della coalizione che indica come candidato presidente il signor Sempronio e di votare, per la carica di Presidente della Regione il candidato presidente Nevio.
In tal caso sarà validamente assegnato il voto al candidato consigliere Tizio, alla lista Turchese ed al candidato presidente Nevio.
Alla prossima.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento