Assessore Borraccino, procede speditamente il percorso di riconversione in PPA e PTA dell’Ospedale San Marco di Grottaglie

Condividi

Procede speditamente il percorso finalizzato alla riconversione dell’Ospedale di Grottaglie. Nelle scorse settimane, infatti, è stato aggiudicato dalla ASL di Taranto l’appalto integrato per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori che consentiranno al “San Marco” di divenire Presidio post acuzie (PPA) e Presidio Territoriale di Assistenza (PTA) con 111 posti letto, così come previsto nell’ambito del nuovo Piano di riordino ospedaliero della Regione Puglia.  Questo intervento di riconversione, ricordo, è stato finanziato nei mesi scorsi grazie a uno stanziamento di 8,5 milioni di euro a valere sulle risorse del fondo FESR Puglia 2014-2020.
Dalle informazioni ricevute in queste ore dalla Direzione Generale della ASL di Taranto, è attualmente in corso la fase di progettazione esecutiva dell’intervento, cui seguirà la realizzazione dei lavori che, stando al crono programma approvato, si completeranno in 538 giorni.
All’esito di questo importante intervento che rinnoverà completamente il “San Marco”, adeguandolo ai più avanzati standard di sicurezza e confort per i pazienti, l’ospedale di Grottaglie assumerà un ruolo di riferimento, in tutta la provincia jonica, per le cure riabilitative dei pazienti dopo il superamento della fase acuta di una malattia, svolgendo altresì altre importantissime attività (servizi di prossimità per cure primarie, assistenza sanitaria di base e specialistica, attività di prevenzione, servizi di dialisi, diagnostica per immagini e di laboratorio, farmacia, servizi amministrativi rivolti alla persona) nell’ambito di un  modello organizzativo innovativo che prevede un’offerta sanitaria integrata con percorsi diagnostico-terapeutici e presa in carico globale del paziente.
L’Ospedale di Grottaglie, quindi, diventerà una struttura assistenziale e riabilitativa all’avanguardia di grande importanza per tutto il territorio jonico, dotata di Centro di Riabilitazione (respiratoria, cardiologica e fisiatrica) post acuzie, Lungodegenza, Geriatria, Medicina, Laboratorio analisi, Radiologia, Punto di Primo Intervento, Farmacia, cui si aggiunge una serie di Day Service chirurgici e medici di Ginecologia, Urologia, Chirurgia, Ortopedia, Terapia del dolore, Diabetologia e chirurgia plastica.
In questo modo si conferma la grande attenzione che il Governo regionale ha riservato alla sanità nella provincia di Taranto, con un ampliamento dell’offerta di servizi alla comunità per rispondere in maniera sempre più efficace e tempestiva al bisogno di buona salute pubblica espresso dai cittadini.
Mino Borraccino
Assessore allo sviluppo economico

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento