Porta Napoli, a Piazzale Democrate prove di rigenerazione urbana

Condividi

Taranto – “Le circostanze sanitarie e l’ordinanza ministeriale ci obbligano a una scelta che riteniamo etica e opportuna: rinunciare a questa edizione Onde Festival – Urban Tropical Line, confidando di poter tornare a ballare insieme serenamente”, così commenta Luca D’Andria presidente dell’associazione Musicasetta, promotrice dell’evento Onde Festival – Urban Tropical Line che quest’anno avrebbe portato il 21 e il 22 agosto a Porta Napoli, presso Piazzale Democrate, artisti come Nu Guinea, Jolly Mare, Populous.

L’annuncio dell’annullamento del Festival arriva a pochi giorni dall’evento attraverso un videomessaggio pubblicato sulla pagina Facebook di Onde Festival, in seguito all’ordinanza ministeriale che ha previsto a partire dal 17 agosto la sospensione immediata delle attività da ballo al chiuso e all’aperto in tutt’Italia.

Ma Musicasetta guarda già alle prossime proposte che da associazione culturale porta al territorio. Da diversi anni promuove eventi di musica indipendente dal vivo e dallo scorso novembre ha inaugurato proprio a Porta Napoli la sala concerti e circolo arci Mercato Nuovo, sede di sperimentazione artistica e sociale.

“È sempre difficile accettare che un progetto per il quale si è lavorato duramente e con entusiasmo per diversi mesi alla fine non sia realizzabile per cause di forza maggiore – ha commentato Aldo Borraccino, direttore artistico di Onde Festival – ma sono sensazioni che abbiamo imparato a conoscere e ad affrontare, operando da anni in un territorio non semplice ma che amiamo e di cui conosciamo tutto il potenziale culturale e turistico. Ed è proprio per questo che siamo già a lavoro per l’edizione 2021 del Festival, ma soprattutto abbiamo in cantiere una sorpresa in collaborazione con il Comune di Taranto che da quest’anno è partner di Onde Festival.”

Forse Porta Napoli quest’estate ha perso solo un’occasione perché sembra che il futuro di questo quartiere si muova verso la direzione della rivalutazione, e che l’impulso arrivi proprio da singole e molteplici iniziative che partono da associazioni di cittadini che hanno voglia di restituire ai tarantini spazi di socialità e di condivisione rigenerati.

Non è un caso che, per il palco della terza edizione di Onde Festival, Musicasetta avesse scelto proprio Piazzale Democrate a Porta Napoli. “Dopo i mesi di frequentazione e di attività culturale nel quartiere è parso evidente a tutti noi di Musicasetta – aggiungono i soci Mimmo Gemmano e Francesco Buzzerio – che innestare il cambiamento attraverso una proposta culturale valida è possibile, anche in un punto dimenticato della città. A piccoli passi e con scelte di qualità.”

 

 

Info e rimborso biglietti: Dice.Fm https://dice.fm/bundle/onde-festival

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento