Trasporto disabili. Mazzarano: “Nessuno pensi di sacrificare i posti di lavoro nel cambio di appalto”

Condividi

“Va garantita la continuità occupazionale agli operatori del trasporto dei disabili dell’Asl”. Il consigliere regionale del Pd Michele Mazzarano interviene così a proposito di una nuova vertenza che potrebbe abbattersi sull’Asl di Taranto nel passaggio di appalto dalle aziende Padovano e Osmairm alla Tundo Spa, nuova aggiudicataria del
servizio di trasporto con cui i soggetti con disabilità vengono accompagnati nelle strutture di riabilitazione e nei centri diurni della provincia di Taranto.
“Si tratta di decine di lavoratori (autisti, accompagnatori) che operano da tempo e che oggi, nel cambio di appalto, temono per il loro futuro occupazionale. Va dunque rispettata rigorosamente la clausola sociale perché il personale sia assorbito dall’azienda subentrante”.
“Oltre alla necessità di salvaguardare i posti di lavoro – aggiunge Mazzarano – va anche tutelato l’interesse dei pazienti di essere assistiti da personale competente e già sperimentato”.
L’invito del consigliere Mazzarano a considerare entrambi gli aspetti della vertenza giunge a poche ore dall’incontro convocato dall’Arpal Puglia. Lunedì 24 agosto infatti è previsto un confronto tra azienda e sindacati.
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento