Assessore Borraccino, Agricoltura settore primario di  eccellenza da sostenere in Puglia

Condividi

La Regione segue con interesse la costituzione di Agromed, nel sito ex Miroglio di Castellaneta. Strategico anche il progetto di avvio del Centro servizi agricoltura di Grottaglie, una piattaforma importante per tutti gli agricoltori, che va avanti parallelamente ed è di prossima inaugurazione. Il Centro, che ha dovuto superare una serie di lungaggini burocratiche negli ultimi anni, è oggi oggetto di un finanziamento regionale grazie alla lungimiranza delle istituzioni locali, in particolare del Comune di Grottaglie, in stretto raccordo con la Regione Puglia. Si tratta di due progetti che – in due differenti territori della provincia di Taranto – potranno rappresentare i poli per un rilancio dell’economia agricola, fornendo agli imprenditori servizi, attività di stoccaggio e collegamento con i mercati italiani ed internazionali.

Agromed – oggetto della riassegnazione di un finanziamento Cipe di 11 milioni di euro – si occuperà di stoccaggio e lavorazione di prodotti ortofrutticoli, sarà dotato di celle frigo e lavorerà sulle varie fasi della filiera dei prodotti stessi. Indubbie saranno le  positive ricadute occupazionali, che gradualmente  offrirà rioccupazione agli ex lavoratori della Miroglio. In merito ai problemi relativi al sequestro che grava sul capannone industriale, sulla necessità di bonificare l’area e sull’esigenza di ricollocazione del personale, lavoreremo in stretto contatto con la Camera di Commercio di Taranto e con gli altri Enti coinvolti, Prefettura, Arpa Puglia e Comune di Castellaneta, affinché si arrivi ad una celere soluzione .

Intanto, la buona notizia è anche la proposta che giunge da Grottaglie, che mette a disposizione della piattaforma logistica il Centro servizi per l’agricoltura, con l’obiettivo di far diventare lo stesso un hub per la filiera agroalimentare.

Sono due realtà che, nei rispettivi territori, potranno lavorare in sinergia, considerando il ruolo importante che  potrebbe assumere anche  l’aeroporto di Taranto-Grottaglie, per la spedizione delle merci ortofrutticole nei mercati esteri. E’ un’occasione straordinaria, poiché le produzioni locali, se ben collegate alle novità logistiche e all’intermodalità dei trasporti, potranno beneficiare di nuovi mercati per implementare le vendite. E’ un passaggio importante verso una riconversione moderna della nostra economia agricola, colpita dalla crisi dovuta al blocco causato dalla pandemia da Covid 19, ma purtroppo anche  dai frequenti danni causati dagli eventi atmosferici, ultima la grandinata del luglio scorso.

Posso rassicurare sul mio impegno a sostegno della nostra agricoltura e dell’indotto ad essa collegato. Rimarco con forza la necessità di continuare ad essere costantemente al fianco degli operatori del settore anche  per il riconoscimento dei danni causati dagli eventi meteorologici avversi, per i quali proprio recentemente abbiamo approvato, con una delibera di Giunta, la richiesta di risarcimento danni rivolta al Governo nazionale.

Importante sarà reperire risorse da destinare al mondo agricolo, per una giusta ripresa economica.

Mino Borraccino
Assessore allo Sviluppo Economico
Regione Puglia
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento