Lella Miccolis (Progeva Srl) è stata nominata vicepresidente della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia

Condividi

Il prestigioso incarico premia l’impegno profuso dall’imprenditrice, attraverso la sua azienda, volto alla creazione di sinergie fra ambiente, agricoltura e alimentazione. Per Confindustria Taranto è la conferma tangibile di un processo di crescita che gradualmente le imprese portano avanti nel segno della sostenibilità, dell’innovazione e della diversificazione dei processi produttivi.

 Reduce dal recente premio Industria Felix assegnatole per performance gestionali e affidabilità finanziaria, l’imprenditrice Lella Miccolis (Progeva Srl) ha ricevuto, con la nomina a Vicepresidente della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia, un altro prestigioso riconoscimento, andando ad affiancare il prof. Vito Nicola Savino nella conduzione della Fondazione.

La funzione dell’ITS assume oggi una straordinaria importanza in funzione, prioritariamente, della formazione di tecnici superiori a livello post-secondario attraverso percorsi paralleli a quelli accademici (quindi figure che rispondono alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore agroalimentare e agrario); inoltre, assicura l’integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro, sostiene le misure per l’innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese; diffonde la cultura tecnica e scientifica e promuove l’orientamento dei giovani verso le professioni tecniche; si rapporta, infine, con i fondi interprofessionali per la formazione continua dei lavoratori.

Il prestigioso incarico premia l’impegno profuso dall’imprenditrice, attraverso la sua azienda, volto alla diversificazione, ovvero alla creazione di sinergie fra ambiente, agricoltura e alimentazione. Per Confindustria Taranto è la conferma tangibile di un processo di crescita che gradualmente le imprese portano avanti nel segno dell’innovazione e della evoluzione sostenibile dei processi produttivi.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento