Leonardo: un futuro a Grottaglie

Condividi

La visita del viceministro Buffagni e il futuro dello stabilimento Leonardo a Grottaglie

Nella tarda mattinata di ieri 9 settembre ho partecipato alla visita del viceministro allo sviluppo economico Stefano Buffagni, erano presenti l’onorevole Cassese e i vertici dello stabilimento Leonardo di Grottaglie.

Durante l’incontro sono stati affrontati diversi argomenti ed il viceministro ha sottolineato l’importanza dello stabilimento per il territorio.

Il confronto è iniziato parlando del futuro dello stabilimento, la crisi legata alla pandemia ha inciso ed inciderà non poco sul futuro della produzione di fusoliere del Boeing 787 e per ritornare ai livelli del 2019 si dovrà attendere il 2023. La produzione ottimale è di 14 fusoliere al mese, il prossimo anno dovrebbero essere 6 al mese. I vertici dell’azienda hanno mostrato ottimismo e stanno già lavorando ad una produzione complementare per mantenere i livelli occupazionali attuali che tra dipendenti ed indotto sono circa 1700. Altro aspetto positivo è che lo stabilimento non ha ancora utilizzato la CIGS grazie ad un fondo di solidarietà interno.

Il viceministro Buffagni nel suo intervento ha rimarcato la disponibilità del governo a sostenere economicamente iniziative che possano sostenere l’azienda e che possano avere ricadute sul territorio che ha dato tanto a questo stabilimento.

Nel proseguo del suo intervento ha parlato anche degli ITS, gli istituti tecnici superiori post diploma e sulla necessità che gli stessi siano più vicini al mondo del lavoro. Il comune di Grottaglie è socio fondatore di due ITS pugliesi, uno sull’aerospazio ed uno sulla logistica.

La mia presenza all’incontro sottolinea l’importanza che l’amministrazione da a questo insediamento produttivo e sono convinto che i rapporti tra Leonardo e Grottaglie saranno più intensi e prolifici.

Dopo l’incontro c’è stato una visita nella parte produttiva dello stabilimento e lo stesso viceministro è rimasto sorpreso dalla tecnologia presente nell’impianto che ne fa di uno dei più avanzati in Europa.

Mario Bonfrate
Assessore al turismo e marketng territoriale

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento