al MarTA parte “Pontos. Il mare che unisce”: rassegna di suoni e parole dal Mediterraneo

Condividi

Dal 19 settembre al 4 ottobre 2020 il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA  e l’Università di Foggia daranno vita al progetto FISH&CHIPS, finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020. Esso ha come protagonista il mare, la pesca, le tradizioni marinare ed intende valorizzare il patrimonio archeologico e culturale dell’area di Taranto in Puglia e dell’isola di  Corfù in Grecia, creando opportunità concrete di diversificazione delle attività economiche  delle comunità di pescatori e di destagionalizzazione turistica

 

TARANTO – L’Università di Foggia ed il Museo Archeologico Nazionale di Taranto-MArTA organizzano
“Pontos. Il mare che unisce”, una rassegna di eventi artistici legati alla cultura del mare,
comunità e identità grazie al progetto FISH & C.H.I.P.S (Fisheries and Cultural Heritage,
Identity, Participated Societies) – finanziato dal Programma INTERREG V/A GRECIA – ITALIA
2014/2020, di cui il MArTA è partner progettuale associato.
In programma concerti e spettacoli teatrali organizzati in collaborazione con compagnie
teatrali (Teatro delle Forche), musicisti e artisti (La Cantiga de la Serena, Nabil Bey e Fabrizio
Piepoli). Gli eventi, sotto la direzione artistica del Prof Danilo Leone (Università di Foggia),
avranno luogo in Taranto come da calendario:

19 settembre 2020 tramonto (ore 18:00): TEATRO DELLE FORCHE – Progetto
CLESSIDRA “DUNE. Sentieri Possibili”, sulle rive del II Seno del Mar Piccolo di Taranto;
20 settembre 2020 (ore 11:00): La Cantiga de la Serena (feat. Andrea De Siena), “LA
FORTUNA canti di gioia, di preghiera e d’amore dal Mediterraneo”, presso il chiostro
del MArTA;
20 settembre 2020 tramonto (ore 18:00) e sera (ore 21:00): TEATRO DELLE FORCHE
– Progetto CLESSIDRA “DUNE. Sentieri Possibili”, sulle rive del II Seno del Mar Piccolo
di Taranto;
26 settembre 2020 (ore 19:00): Nabil Bey, Fabrizio Piepoli in “GHIBLI suoni ed echi
dal Mediterraneo”, presso il chiostro del MArTA;
04 ottobre 2020 mattina (ore 11:00) e pomeriggio (h. 17:00): TEATRO DELLE
FORCHE in “KORE”, presso il chiostro del MArTA.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito e contingentato, pertanto sarà necessario
effettuare la prenotazione chiamando la biglietteria del Museo Archeologico Nazionale di
Taranto-MArTA: tel. 099 4538639.
Per lo spettacolo dei giorni 19 e 20 settembre sulle rive del Mar Piccolo, sarà invece
necessario effettuare la prenotazione chiamando la biglietteria del Teatro delle Forche: tel.
349 7291060.

EUROPEAN UNION
Greece-Italy
FISH & CHIPS
European Regional Development Fund
Eventuali aggiornamenti saranno disponibili a questo link:
https://www.facebook.com/Interreg-FishChips-2309516455969402/

 

The University of Foggia and the National Archaeological Museum of Taranto-MArTA organize
“Pontos. Il mare che unisce (Pontos. The sea that unites)”, a review of artistic events linked
to the culture of the sea, community and identity thanks to the project FISH&CHIPS (Fisheries
and Cultural Heritage, Identity, Participated Societies) – funded by INTERREG V/A Greece –
Italy Programme 2014/2020.
Concerts and theatrical performance are planned in collaboration with theatrical companies
(Teatro delle Forche), musicians and artists (La Cantiga de la Serena, Nabil Bey e Fabrizio
Piepoli). The events, under the artistic direction of Professor Danilo Leone (University of
Foggia), will take place in Taranto according to the following calendar:
• 19 September 2020 sunset (h 18:00): TEATRO DELLE FORCHE – Project CLESSIDRA
“DUNE. Sentieri Possibili”, on the banks of the II bay of Mar Piccolo of Taranto;
• 20 September 2020 (h 11:00): La Cantiga de la Serena (feat. Andrea De Siena), “LA FORTUNA canti di gioia, di preghiera e d’amore dal Mediterraneo”, at the cloister of
MArTA;
• 20 September 2020 sunset (h 18:00) and night (h 21:00): TEATRO DELLE FORCHE –
Project CLESSIDRA “DUNE. Sentieri Possibili”, on the banks of the II bay of Mar Piccolo
of Taranto;
• 26 September 2020 (h 19:00): Nabil Bey, Fabrizio Piepoli in “GHIBLI suoni ed echi dal
Mediterraneo”, at the cloister of MArTA;
• 04 October 2020 morning (h 11:00) and afternoon (h. 17:00): TEATRO DELLE
FORCHE in “KORE”, at the cloister of MArTA.

All the events are free but with limited access, therefore it is necessary to book a seat by
calling the ticket office of the National Archaeological Museum of Taranto-MArTA: tel. 099
4538639.
For the exhibition of 19 and 20 September on the banks of Mar Piccolo, it is necessary to make
a reservation by calling the ticket office of Teatro delle Forche: tel. 349 7291060.
Eventual updates will be available at the following link:
https://www.facebook.com/Interreg-FishChips-2309516455969402/
FISH&CHIPS project, financed under Priority Axis 2 (Integrated Environmental Management)
of the Interreg V-A Greece-Italy Programme 2014-2020, is focused on sea, fishing, maritime traditions and aims to give value to the archaeological and cultural heritage of the area of
Taranto in Puglia and the island of Corfu in Greece, creating concrete opportunities for
diversification of fishing communities’ economic activities and seasonal adjustment.
—————————————————————————————————————————–

 


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento