Anna Rita Palmisani (Pd): “I sindaci di Grottaglie, Ferrandina e Pisticci presentino celermente la documentazione per le Zone Franche Doganali”

Condividi

Dopo il porto di Taranto le Zone Franche Doganali vengono estese al polo aereoportuale di Grottaglie e al cento logistico intermodale di Ferrandina (Mt) e di Pisticci (Mt).

 Dopo la individuazione della Zona Franca Donagale nel porto di Taranto, il Comitato di indirizzo della Zona Economica Speciale (Zes) interregionale Ionica (Taranto – Basilicata) ha ulteriormente individuato, congiuntamente all’Agenzia delle Dogane, ai Consorzi Industriali e alle Regioni Puglia e Basilicata altre tre Zone Franche Doganali: quella di Grottaglie (secondo polo aeroportuale), quella di Ferrandina –Matera e quella di Pisticci.

La Zona Franca Doganale, già istituita nel porto di Taranto dal 28 aprile 2020, è indispensabile per la ZES, per il transhipmet, per il distriparck e per l’import – export.

Com’è noto nella Zona Franca Doganale sono sospesi i pagamenti dei dazi doganali, dell’IVA e di ogni tassazione doganale. Le merci possono sostare a tempo indeterminato in regime di sospensione, potendo svolgere attività di trasformazione e manipolazione delle merci ai fine dell’import-esport.

Considerando, quindi, che la Zona Franca Doganale nella Zes ionica è di fatto una “No Tax Area” e che la Zes ionica sarebbe il settimo sito nazionale di una Zona Franca Doganale, i cui elementi di benefici e di vantaggi fiscali sarebbero il credito di imposta, la cancellazione di balzelli fiscali regionali e comunali, l’accesso privilegiato alle leggi di finanziamento nazionali e regionali, mi rivolgo ai sindaci di Grottaglie, Ferrandina e Pisticci perché siano celeri nella predisposizione degli atti e nella destinazione delle aree, affinché la procedura istitutiva sia altrettanto rapida da parte dell’Autorità ed Agenzia doganale di Taranto.

In tal modo, si consentirebbe al ministro per il Sud e la Coesione sociale, Giuseppe Provenzano, di confermare l’impegno assunto lo scorso primo settembre nell’iniziativa tenutasi a Grottaglie, di mantenere in testa all’agenda per il Recovery Fund, le Zone Economiche Speciali.

Anna Rita Pamisani

Candidata regionali Puglia 2020

Partito Democratico


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento