Presentata la quinta edizione di Passerella Mediterranea: domani il grande evento di Comes Sposa

Condividi

Nell’atrio di Castello Episcopio la conferenza stampa dell’evento che si terrà sabato sera, 19 settembre in piazza Rossano a Grottaglie e verrà trasmesso in streaming sul canale youtube “Carmela Comes Sposa”.

Un incontro proficuo tra eccellenze del territorio. Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione di Passerella Mediterranea. Un appuntamento ormai collaudato che unisce glamour, artigianato locale, tradizione e incantevoli luoghi della Puglia a fare da scenario, come Grottaglie e le sue ceramiche.

Passerella Mediterranea, la sfilata della nuova collezione di alta sartoria sposa, made in Puglia, firmata da Carmela Comes Sposa, si terrà sabato sera 19 settembre alle 20.30 in piazza Rossano, a Grottaglie. 

Scegliere con cura. Ogni tessuto. Ogni accostamento. Tessere e disfare. E poi ritessere. E tagliare. E ripensarci.  Una nuova collezione è una gestazione. Nove mesi di lavoro continuo per produrre modelli unici, mai uguali a se stessi e agli altri. Superare e superarsi. Perché per un artista del ricamo come Carmela Comes, un abito è prima di tutto un’intuizione, un’ispirazione che viene a bussare di notte per dare forma al Tutto.

Nena è il nome della collezione 2021 di Carmela Comes Sposa.

PH: Gabriele Emiliano

“Nena era il  nome di mia nonna e da lei, dal suo ricordo, sono partita per la mia nuova collezione. Nena però è anche una donna del Sud che è tornata a mettersi al centro. Emancipata, cosciente del suo fascino –  ha spiegato Carmela Comes – innamorata della sua sensualità, sicura di sé, delle sue forme e della sua intelligenza. Il mare, i colori della terra, le ceramiche della mia Grottaglie, mi hanno ispirato”.

“Carmela Comes sposa si caratterizza per la sua vocazione tutta Made in Puglia. È un inno alla bellezza in tutte le sue forme – ha raccontato il consulente d’immagine della maison, Mario Rigo- all’eleganza, all’alta sartoria, alle tradizioni di una terra come la Puglia che ha una meravigliosa storia da raccontare e che vale la pena conoscere. Per questo abbiamo scelto il centro storico di Grottaglie e di accompagnarci alle eccellenze produttive del nostro territorio. Una scelta mirata”.

Insieme agli abiti da sposa fatti a mano su telai antichi da Carmela Comes e dalla sua equipe di sarti e sarte specializzati nel taglio dei pizzi francesi, delle sete e di tutti i preziosi tessuti presenti nella collezione, sfileranno anche gli abiti di alta sartoria italiana di Comes Uomo 1974 e, in un momento di magia e tenerezza sotto le stelle, anche i bambini, con i loro abiti da cerimonia.

Carmela Comes Sposa coltiva la passione ed il lavoro nel mondo del ricamo e della sartoria da 30 anni. L’azienda è famosa a livello nazionale, tanto da essere rientrata con una menzione speciale, tra le 100 eccellenze italiane nella sezione moda e accessori.

Un’eccellenza riconosciuta dal territorio.

Sponsor della serata sono infatti Cantine due Palme,  brand di fama internazionale nel mondo del vino e Mercedes Benz, espressione del lusso nell’automotive. Partner istituzionali il Comune di Grottaglie, con il sindaco, l’assessorato al Turismo e alle Attività produttive e quello alle Politiche Sociali, Confindustria Taranto, con la sezione tessile e abbigliamento, Confcommercio Taranto.

PH: Gabriele Emiliano

Accanto al glamour poi, l’attenzione al sociale, con la partecipazione della sezione locale della Lilt, Lega Italiana per la lotta ai tumori, che durante la serata porterà una testimonianza del lavoro fatto a favore delle donne del territorio che combattono contro il cancro.

IMPORTANTE: LA SFILATA DI SABATO 19 SETTEMBRE DALLE 20.30 SARA’ TRASMESSA IN DIRETTA STREAMING SUL CANALE YOUTUBE CARMELA COMES SPOSA

 Di seguito le dichiarazioni degli intervenuti:

Ciro D’Alò- sindaco di Grottaglie (assente, ha inviato questa nota scritta)

 “L’industria della moda è uno dei settori più colpiti dalla pandemia. Il lungo lockdown dovuto a Covid-19 ha provocato fortissimi disagi a tutta la filiera. Dallo stop alle fabbriche, al crollo delle vendite, passando per il blocco alle esportazioni oltre i confini. Questo evento è un messaggio di grande positività per il territorio e per tutto il settore, siamo orgogliosi che imprenditori come Carmela Comes, in un periodo di forte difficoltà per il settore, abbia deciso di investire ancora sul proprio territorio”.

Mario Bonfrate – Assessore alle Attività Produttive del Comune di Grottaglie

“L’iniziativa di un imprenditore è sempre da sostenere, specialmente in questo periodo. Quest’anno Carmela ha pensato anche alla nostra tradizione ceramica, sarà una splendida serata dove ci sarà un connubio tra lo stile dei suoi abiti e i “capasoni” della nostra storia”.

Marianna Annicchiarico- Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Grottaglie

“Il coinvolgimento dell’assessorato che rappresento, che si occupa dei bisogni e dei servizi alle persone, nell’evento “Passarella Mediterranea”, delinea e definisce la grande sensibilità e attenzione di Carmela Comes per le fragilità, offrendo al mondo delle politiche sociali e della solidarietà un palcoscenico importante, esclusivo”.

PH: Gabriele Emiliano

Presidente prov. Confcommercio Taranto – Leonardo Giangrande  (sue le dichiarazioni, anche se in sua rappresentanza c’era Tullio Mancino, direttore tecnico Sistema Impresa)

“La Puglia è una delle regioni  italiane  più ricercate  dagli sposi a caccia di emozioni. Il bel paesaggio pugliese, particolarmente apprezzato dalle coppie straniere (inglesi, russi e persino australiani) e dalle celebrity, è infatti la cornice ideale per gli operatori turistici che propongono location  matrimoniali suggestive  con pacchetti all inclusive comprensivi di tutti i servizi  pre e post cerimonia.

Il pianeta ‘matrimonio’  genera un indotto non solo  turistico a più zeri, che coinvolge  ristoranti e  sale da cerimonia, i servizi catering, le agenzie immobiliari specializzate in masserie,  le  attività ricettive, le agenzie viaggi. Ed altrettanto importante è  l’indotto commerciale:  dalla vendita degli  abiti per gli sposi  e da cerimonia, agli atelier artigianali, l’hair stylist ed il make up artist, l’oggettistica e gli  articoli da regalo, la bomboniera e la  confetteria; infine, i servizi: studi fotografici, noleggio auto, fioristi, service audio/video/luci, i professionisti dell’intrattenimento   e tant’altro ancora. E non dimentichiamo  una figura spesso determinante  per la buona riuscita di un matrimonio: il wedding planner. Insomma, un mondo di imprenditorialità e  professionalità in grado di offrire  prodotti e servizi, e  di generare una economia di ritorno trasversale a più settori del commercio, dell’artigianato e del turismo. Un ambito operativo trasversale che vede riuniti attorno al giorno del fatidico ‘SI’,  una articolata rete  di imprese. E’ con questo obiettivo che abbiamo dato vita, assieme ad  una trentina gli operatori del settore,  alla categoria provinciale del Wedding Confcommercio Taranto.

Nel corso di vari  incontri tra operatori provenienti da settori diversi, ma con  esperienze lavorative condivise nel corso di eventi e di rassegne fieristiche specializzate ,  è emersa  la volontà  di avviare un percorso di collaborazione e di confronto finalizzato anche a valorizzare la wedding destination Taranto.

In tal ottica ‘Passerella Mediterranea’ , l’evento di presentazione della nuova collezione Carmela Comes Sposi ,  è la punta di diamante di una prestigiosa realtà imprenditoriale della nostra provincia che si avvale   di uno straordinario laboratorio produttivo in grado di creare pezzi unici.

PH: Gabriele Emiliano

Artigianalità, professionalità, creatività, identità…tutto questo in un unico nome ‘Carmela Comes Sposa’, una azienda che è una storica attività e che ha saputo interpretare il cambiamento portando con se il meglio della sua storia,  e  che oggi  non ha bisogno di molte altre parole per farsi conoscere”.

Salvatore Toma- Presidente Settore tessile di Confindustria Taranto

 “Credo che Carmela Comes Sposa riassuma in sé lo spirito che contraddistingue l’imprenditoria pugliese: creativo, eclettico, resiliente, capace di mettere assieme tradizione e innovazione. E’ quello che come Confindustria portiamo avanti, nonostante i venti avversi, e che facciamo conoscere ed apprezzare anche oltreconfine: siamo convinti, e la continuità nel tempo di questo evento ce ne da’ la conferma, che sostenere e incentivare queste eccellenze equivalga a sostenere il sistema Paese, ovvero il nostro Made in Italy, valore aggiunto insostituibile e unico al mondo”.

Perla Suma- presidente Lilt sezione di Taranto

 “L’Associazione Provinciale di Taranto della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori collabora con il Gruppo Comes già da qualche anno, facendo opera di sensibilizzazione durante gli eventi di moda. In particolare, si ricorda la partecipazione a “Passerella Mediterranea” del 2018. In quell’anno, il 2 dicembre al Castello Aragonese di Taranto e il 9 dicembre al Palazzo Ducale di Martina Franca, infatti, alcune associate LILT guarite dalla malattia sfilarono, in segno di testimonianza, insieme con le modelle professioniste. La LILT provinciale di Taranto agisce in continuità e in coordinamento con la LILT Nazionale, la quale è un Ente Pubblico che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la diretta vigilanza del Ministero della Salute. La sua mission principale è la prevenzione. Per questo la LILT ionica è costantemente impegnata nell’erogazione di servizi e prestazioni sanitarie, in regime di convenzione a tariffe agevolate, in tutto il territorio provinciale. Dal 2016, inoltre, la LILT di Taranto gestisce la Banca della Parrucca. La caduta dei capelli è uno degli effetti collaterali con maggiore carico psicologico per chi si sottopone a trattamenti antitumorali. È evidente che a risentirne di più sono soprattutto le donne, che vedono qualsiasi forma di calvizie come una diminuzione di bellezza e sensualità, un offuscamento della propria individualità, perché comporta un cambiamento in negativo dell’immagine corporea e del concetto che la persona ha di sé. La Banca della Parrucca della Lilt di Taranto raccoglie le parrucche donate e acquisisce le richieste di ritiro delle chiome, che sono cedute in comodato d’uso gratuito, in un circolo virtuoso di solidarietà femminile. La LILT di Taranto partecipa a “Passerella Mediterranea” portando la video-testimonianza di una donna guarita dal cancro al seno, ribadendo l’invito incessante alla prevenzione e ai corretti stili di vita”.

MAIN SPONSOR: CANTINE DUE PALME

 Angelo Maci – presidente

“Insieme a Carmela Comes possiamo definirci un’eccellenza del territorio pugliese. Siamo nati entrambi da poco più di 30 anni e continuiamo ad essere legati dalle stesse radici e valori, che ci hanno permesso di crescere e divenire le realtà che oggi siamo. Due Palme continuerà a investire nel territorio pugliese e credere nella forza della cooperazione”.

Melissa Maci – amministratore delegato (sue dichiarazioni, al suo posto c’era la consigliera Novella Pastorelli)

“Vino e abiti da sposa appartengono al mercato del lusso, destinati a una fascia di consumatori esigenti. Ogni giorno lavoriamo duro per garantire vini eccellenti grazie alla costante ricerca della qualità. La sinergia nata tra noi e Carmela Comes scaturisce dalla condivisione degli stessi valori, tra cui la rivalsa del territorio e la realizzazione di prodotti esclusivi”.

 (Messaggi letti) In rappresentanza della famiglia Maci c’era Novella Pastorelli, consigliere Cantine Due Palme

 MAIN SPONSOR ANGELO D’ELIA- MERCEDES BENZ- AUTOSERVICE D’ELIA

Classe, eleganza, raffinatezza nelle linee sono gli aggettivi migliori con cui definire le auto Mercedes Benz, che da decenni accompagnano le spose più esigenti davanti all’altare. Sono i tratti distintivi degli abiti fatti a mano, made in Puglia, firmati da Carmela Comes Sposa. Unirsi è stato naturale”.

L’evento ha avuto la fattiva collaborazione di aziende di prestigio:

TENUTA TRESCA ǀ DI PIERRO LIGHT EVENTS ǀ DONATO CHIRIATTIǀ BOTTEGA VESTITA ǀTRATTI D’AMORE ǀ FLOWER SHOP ǀ NILDE STOREǀ

RAFFAELE VESTITOǀ PECORARO PARRUCCHIERIǀ

Direttore della fotografia: GABRIELE EMILIANO.

Social partner di Passerella Mediterranea  APULIA SPOSIǀ fiera del matrimonio

 

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento