Angelo Di Lena candidato con la lista “Scalfarotto presidente” ringrazia i suoi elettori

Condividi

Il comizio di Angelo Di Lena, a Pulsano,  affiancato da Mario Guadagnolo già Sindaco di Taranto, scrittore, saggista e fine e schietto opinionista

“Sento con questa mia lettera aperta il bisogno di ringraziare tutti gli amici elettori che hanno creduto in me votandomi e facendo in modo che io risultassi il primo della lista dei candidati con Scalfarotto presidente.
Non era facile ottenere questo risultato. Un contenitore politico nuovo, un progetto giovane, serio per la Puglia che va avanti malgrado la vittoria di Emiliano.
Avrei potuto piegarmi anche io ad Emiliano o a Fitto come tanti, ma io sono un uomo del popolo e farò sempre gli interessi della gente, non della casta. Andate a vedere cosa hanno fatto Emiliano e Fitto per la provincia jonica occidentale in questi anni. Niente.

Per il turismo dobbiamo ringraziare sempre e solo  i tanti imprenditori coraggiosi che combattono fra mille difficoltà.
Andate a vedere i posti letto nella sanità. A Taranto il numero più basso della Puglia. E tanto altro…
Pronto soccorso inaugurato al SS. Annunziata in campagna elettorale e ancora chiuso, assunzioni firmate in teatro.
Una pagliacciata. Era necessario cambiare. Dare un segnale e far capire alla gente che non siamo servi di nessuno che non ci pieghiamo ad un sistema marcio ed obsoleto. Come sempre tanti hanno creduto in me, malgrado le difficoltà di questo voto per il covid ha tenuto a casa molti elettori, anche fra le mie file.

Vi ringrazio tutti ad uno ad uno con gli occhi pieni di emozione e ringrazio il presidente Scalfarotto per avermi dato fiducia. Il progetto va avanti per la Puglia, per Pulsano, per la provincia Jonica”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento