AIDO: celebrata anche a Taranto la “Giornata del si”

Condividi

Domenica 27 settembre si è celebrata anche a Taranto la Giornata Nazionale dell’AIDO, ribattezzata “Giornata del si” al fine di sottolineare quanto diventi importante un “si” per coloro i quali hanno come unica speranza il trapianto per poter continuare a vivere o per migliorare significativamente la propria vita (basta pensare al trapianto di reni o delle cornee). Anche il Municipio di Taranto nella giornata di domenica si è colorato di rosso, il colore dell’AIDO, il colore del dono. A tal proposito la Presidente del Gruppo Comunale Aido di Taranto, Giorgia Di Paola, dichiara: “Ringrazio il sindaco Melucci e l’amministrazione comunale tutta per l’immediata disponibilità e di aver subito  accettato, e realizzato, l’idea di illuminare di rosso Palazzo di Città in segno di sostegno e condivisione di un gesto importante come quello della donazione degli organi”.

In Italia ci sono mille e quattrocento soci AIDO ma sono ancora pochi per poter rispondere alla richiesta vitale di nove mila persone che, ad oggi, sono in lista d’attesa per un trapianto. “Abbiamo voluto dedicare una giornata alla celebrazione del ‘si’ di tutti i donatori che dopo la loro morte hanno ridonato la vita a tutti i trapiantati presenti nel nostro Paese, compresa me”, sottolinea Di Paola, “con questa iniziativa a livello nazionale abbiamo voluto celebrare il si di mille e quattrocento soci AIDO che hanno scelto di diventare potenziali donatori mostrando così il loro essere altruisti con i fatti e non solo a parole”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento