A Grottaglie la prima edizione del Concorso Grottaglie Green Grapes Award

Condividi

Mattonella in Ceramica realizzata dal maestro ceramista Antonio La Grotta

Nella serata di giovedì 1° Ottobre, ha avuto luogo  la prima Cerimonia di Premiazione del Concorso Grottaglie Green Grapes Award nell’incantevole Piazza Santa Lucia a Grottaglie dinanzi alla sede operativa del Gal Magna Grecia.

Nel mese di settembre scorso è stato bandito il Grottaglie Green Grapes Award che aveva visto già il suo debutto internazionale proprio il 6 febbraio al Fruit Logistica di Berlino.

Il GAL Magna Grecia S.c.ar.l., in collaborazione con il Comune di Grottaglie e la Camera di Commercio di Taranto, per la prima Edizione hanno inteso premiare l’eccellenza viticola da mensa del territorio del GAL e l’impegno degli attori della filiera nel miglioramento della qualità dei loro prodotti ed ottenerne riconoscibilità e valorizzazione in Italia e nel mondo.

Lazzaro premia Ciro Intermite

Le sezioni in concorso, individuate per questa edizione 2020 sono state l’innovazione varietale e colturale e la precocità produttiva che hanno visto come vincitori l’esperto Ciro Intermite, per il suo impianto di ARRA 30 e il giovanissimo e  il promettente Salvatore Cavallo per la sua produzione di Regal Seedless.

Il Sindaco D’Alò premia Salvatore Cavallo

Invero, i premiati di questa Edizione, rappresentano il mondo dell’agricoltura a 360° proprio perché ritraggono la saggezza del coltivatore maturo e l’entusiasmo del giovane agricoltore uniti dalla voglia di spingere l’amore per la tradizione oltre, talmente oltre da incontrare l’innovazione tecnologica e varietale  pur mantenendo inalterati gli elevati standard qualitativi di un prodotto unico nel suo genere.

Dalle emozioni dei vincitori si è poi passati ad una magia del tutto particolare che ha coinvolto tutti i partecipanti quando la commissione giudicatrice, presieduta da Lucia Cavallo, Presidente del Gal Magna Grecia e composta da Ciro D’Alò – Sindaco di Grottaglie, Luca Lazzaro – componente di giunta con delega all’Agricoltura della Camera di Commercio di Taranto, Vincenzo Rutigliano, giornalista di Agrisole-Il Sole 24 Ore e dalla dott.ssa Antonella Spagnulo, biologa e nutrizionista ha assegnato un premio alla memoria di Francesco Alabrese, noto e stimato produttore di uva da tavola Grottaglie, recentemente scomparso.

Ai vincitori di ogni categoria è stato consegnato il Premio “Grottaglie Green Grapes Award” rappresentato da un “GRAPPOLO D’UVA IN CERAMICA” realizzato dal maestro ceramista grottagliese Antonio La Grotta.

Premio alla memoria di Francesco Alabrese ritirato dalla moglie Maria Cristina De Vita

Al termine della serata, il Presidente Lucia Cavallo ha precisato che: «L’istituzione di questo premio dà il via ad un processo virtuoso di valorizzazione di un prodotto importantissimo per la vita economica di Grottaglie, ma non solo, anche per la sua cultura e per la sua tradizione. Grottaglie, comune capofila del Gal Magna Grecia, è la città delle ceramiche e dell’uva da tavola e merita un’attenzione speciale per questi settori, simbolicamente uniti in questo premio per darsi forza a vicenda e dare forza e valore all’intero territorio

Appuntamento quindi al prossimo anno per una seconda edizione all’insegna della tradizione che si evolve in innovazione per uno sviluppo sostenibile possibile per i territori afferenti l’area del Gal Magna Grecia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gal Magna Grecia S.c.ar.l.

                                                                                

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento