PACT – Polo delle Arti, Cultura e del Turismo 84esima Fiera del Levante di Bari

Condividi

Associazioni culturali e Riforma del Terzo Settore. Requisiti e opportunità dell’iscrizione al RUNTS per le organizzazioni del mondo della cultura

 Nel corso del convegno sono stati affrontati numerosi temi tra quali i requisiti grazie ai quali una associazione culturale può cogliere l’opportunità del riconoscimento di ente del terzo settore.

Si è svolto stamattina, nella sala 1 del Padiglione 152 della Fiera del Levante di Bari, il convegno Associazioni culturali e Riforma del Terzo Settore. Requisiti e opportunità dell’iscrizione al RUNTS per le organizzazioni del mondo delle a cultura nell’ambito delle attività del PACT –Polo delle Arti, Cultura e del Turismo promosse dall’Assessorato alle Industrie Turistiche e Culturali della Regione Puglia. Nel corso del seminario sono stati esaminati gli elementi principali della riforma del Terzo Settore per le associazioni culturali. In particolare si è discusso dei soggetti con che hanno natura di OdV e APS (ed esempio come le Pro Loco e i circoli culturali ARCI) e a di quelli che hanno natura di associazioni private tout court e che fino ad ora non hanno messo a fuoco i possibili vantaggi derivanti dal riconoscimento di ETS, soprattutto in termini di stabilità dell’organizzazione e di vantaggi fiscali per la raccolta di contributi e donazioni.

Lo svolgimento di attività commerciali, la composizione degli associati, la finalizzazione dei proventi delle attività, le modifiche statutarie richieste, il riconoscimento delle persone giuridiche, i requisiti soggettivi e le scelte alternative: questi alcuni dei temi affrontati nel corso del convegno, per illustrare le successive attività di affiancamento. Nel corso dell’incontro si è discusso anche della possibilità di offrire un percorso di formazione e di affiancamento che il Dip. Turismo e Cultura e il Servizio Terzo Settore dell’Ass.to al Welfare potranno sviluppare nelle prossime settimane in favore di quanti lo richiederanno. Dopo i Saluti di Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, e l’introduzione di Anna Maria Candela, Dirigente del Servizio Promozione e sviluppo delle Economie culturali, sono intervenuti Piero D’Argento, componente del Consiglio Nazionale per il Terzo Settore che ha illustrato le norme e gli orientamenti sulle opportunità per gli ETS e le caratteristiche richieste per le associazioni i; Serenella Pascali, Servizio Terzo Settore e Innovazione sociale – Regione Puglia intervenuta sullo stato di attuazione del Registro Nazionale Unico del Terzo Settore (RUNTS) e le azioni regionali a supporto; Davide Giove, Portavoce del Forum Terzo Settore per la Puglia che ha portato un focus sulle buone pratiche che in questo periodo di transizione interessano alcune reti di associazioni culturali in Puglia e infine Rocco Lauciello, Presidente UNPLI Puglia intervenuto sul sistema regionale delle Pro Loco alla prova della riforma.

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento