Anti-covid? Il MArTA invita al museo per ritrovare i propri congiunti

Condividi

La direttrice del MArTA Eva Degl’Innocenti: “L’emergenza sanitaria ci offra l’occasione per riscoprire anche la nostra storia e luoghi inconsueti”

Non è vero che il COVID ci paralizza tutti, occorre solo inventarsi nuovi parametri, nuove priorità. E questa può essere l’occasione per recuperare qualcosa che nel tempo abbiamo dimenticato. La nostra storia ad esempio. Oppure può offrirci l’occasione di riscoprire, in tutta sicurezza, il fascino di veri e propri scrigni di bellezza come il MArTA che invece dovrebbero diventare quotidianità, come passare una serata con gli amici.

Eva Degl’Innocenti, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, presenta così il programma “MArTA By Night” dell’importante istituzione museale della Magna Grecia che, per tutti i venerdì dal 16 ottobre all’11 dicembre, consentirà una non-stop di visite fino alla mezzanotte.

Si tratta di otto venerdì in cui il MArTA sarà aperto fino alle 24,00 e lascerà ai visitatori l’occasione di fruire di una occasione più unica che rara.

Quella di tornare, come ci ha insegnato il lessico di questa emergenza sanitaria, ai propri congiunti, a quelli più antichi – dichiara Eva Degl’Innocenti – attraverso la disciplina dei protocolli anti-covid a cui il museo si è adeguato da tempo.

Saranno visitabili tutti i piani del Museo e tutte le sue sezioni: dalla Preistoria alla tomba dell’atleta, alla collezione degli ori, ai mosaici romani, fino al Medioevo. Gli ingressi saranno contingentati e scanditi dalle prenotazioni (obbligatorie) on-line all’indirizzo https://buy.novaapulia.it/ingresso-marta.html

La prima apertura notturna del MArTA by Night di venerdì 16 ottobre sarà preceduta dalla conferenza del prof. Francesco D’Andria (professore emerito dell’Università del Salento, Accademico dei Lincei) che, a partire dalle ore 18,00, nella sala incontri del Museo, presenterà gli atti della Giornata di Studi “Mito Mania. Storie ritrovate di uomini e di eroi”.

La relazione del prof. D’Andria sarà preceduta dalla presentazione dei lavori da parte della direttrice Eva Degl’Innocenti.
Nel rispetto delle normative Covid anche per la partecipazione a questo evento è necessaria la prenotazione telefonando al numero 099-4538639. Le prenotazioni saranno ammesse fino a capienza consentita raggiunta.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento