MC2 e Comitato Ospedale San Marco: uniti per far valere i nostri diritti!

Condividi

Va avanti l’intesa con il Comitato Ospedale San Marco e MC2 (Movimento  Compati C), un sodalizio che entrambi i Comitati hanno cercato e voluto fortemente: unire le nostre forze per far valere i diritti negati, il diritto alla salute, il diritto all’applicazione di un’equa imposizione tributaria, insomma la battaglia per affermare e tutelare diritti costituzionalmente garantiti!

Abbiamo di recente iniziato un giro di consultazioni tra i canditati in pectore alle prossime elezioni amministrative in Grottaglie, allo scopo di sollecitare una maggiore concretezza nei loro programmi in merito a come venire incontro alle legittime richieste dei due Comitati e dei Cittadini più in generale. Non è più tempo di accontentarsi di vaghe e fumose promesse pre-elettorali, poi puntualmente disattese nei fatti: vogliamo concretezza e la vogliamo prima del voto, soluzioni chiare, messe nero sul bianco, in modo da non concedere alibi a future inversioni di rotta, insomma alle solite promesse mancate.

Il potere più grande che ci concede il nostro sistema democratico è il voto e questa volta non intendiamo più sprecarlo. Promuoveremo coloro che si adoperano sin da ora a proporre soluzioni concrete alle nostre domande e orienteremo il nostro voto in base al programma elettorale che più ci convince.

Siamo un movimento civico, che parte dal basso, dalle concrete istanze dei cittadini, per questo invitiamo tutti coloro che sono in difficoltà a causa della incuria amministrativa, siano essi associazioni o singoli, a contattarci inviando un msg su questa pagina, perché noi intendiamo farci promotori di tutti i diritti negati.

È ora che la politica recuperi il suo primato nella tutela dei cittadini, basta con i tecnicismi utilizzati come alibi per non assumersi le proprie responsabilità politiche, basta con gli espedienti burocratici per tenere sospese le pratiche dei più e far marciare solo quelle consone ai propri interessi, basta con la cecità selettiva di troppi amministratori funzionari e tecnici che vedono e risolvono solo i problemi che hanno interesse a vedere e risolvere, ignorando tutto il resto.

Questo sarà il nostro obiettivo: consegnare il potere politico in mano a chi ha voglia, competenza e onestà per trattare e risolvere equamente i problemi di tutti.

Oggi più che mai abbiamo bisogno di sperare, e poiché siamo consapevoli che la speranza non piove dal cielo ma va costruita giorno dopo giorno, noi abbiamo iniziato il nostro impegno, per strappare a tanta desolazione il diritto di continuare a sperare.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento