Raccolta differenziata a Grottaglie: i Colori del Quartiere

Condividi

Con la dicitura del titolo purtroppo non ci riferiamo alla lodevole iniziativa presa e intrapresa questa estate dai ceramisti del Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie, quanto piuttosto ad un problema non secondario che si sta verificando a causa della raccolta differenziata, determinato dal fatto che i mezzi della Teorema spa provvedono al ritiro dei rifiuti sempre in un periodo di tempo che va dalle ore 13:00 al tardo pomeriggio.

Il problema non è da poco perchè i turisti italiani ed stranieri che vengono a visitare il nostro Quartiere delle Ceramiche, pur rimanendo incantati dalla suggestività del posto e dalla bellezze delle opere esposte, sono costretti a zigzagare tra i variopinti mastelli ricolmi di rifiuti che adornano tristemente i marciapiedi del quartiere.

Non certo un bel biglietto da visita per un luogo che è il nostro biglietto da visita come città e come comunità.

In tutte le città del mondo ed in alcune zone di Grottaglie il ritiro dei rifiuti avviene nelle prime ore del giorno, ma nel quartiere delle ceramiche no e non si capisce quale possa essere il problema insormontabile che impedisce alla Teorema spa di invertire le zone di ritiro dei rifiuti al fine di dare la precedenza al Quartiere delle Ceramiche, data la sua peculiarità ed il suo pregio socio-economico per l’intera città di Grottaglie.

Numerose sono state le richieste inoltrate dai ceramisti alla Teorema spa, così come numerose sono state le richieste fatte ad alcuni assessori della nostra Amministrazione comunale ma senza ricevere riscontro alcuno.

La sensazione è di imbattersi contro il solito muro di gomma di indifferenza e distanza dai bisogni della cittadinanza, anche in casi come questo, in cui basterebbe una semplice telefonata da parte del Sindaco o da parte dell’Assessore all’ambiente per risolvere il problema.

Se noi cittadini siamo costretti a confrontarci con una educata centralista che registra la richiesta nel dimenticatoio delle buone proposte, la domanda che ci sorge spontanea è: potrebbe il Sindaco esercitare quel poco di influenza politica necessaria a risolvere i problemi della comunità?

Sarebbe un gesto gradito, espressione di quella buona politica che non ha bisogno di grandi investimenti per conquistare il cuore dell’elettorato.

Qui non si chiede di prodigarsi in una farsesca archeologia del presente, in cui come in un film di Indiana Jones viene scoperto il segreto della chianca perduta nel centro storico, qui si chiede semplicemente di ritirare i rifiuti prima delle 9:00 del mattino, in modo tale da consentire ai nostri ceramisti di fare il loro lavoro senza intralci per la circolazione pedonale e senza antiestetiche presenze non degne di una località turistica quale Grottaglie ambisce ad essere.

Il rilancio della nostra città può avvenire solo attraverso la valorizzazione delle nostre peculiarità, attraverso una attività politica lungimirante che pensi in grande, ma che sopratutto sia capace di risolvere i piccoli problemi della quotidianità.

Sarà forse una condanna divina, ma a Grottaglie da cinque anni a questa parte, nulla è più straordinario che superare l’ovvio.

La nostra speranza è che il problema venga risolto. Lo dobbiamo ai ceramisti e a tutto quello che fanno per far essere Grottaglie una perla rara nel panorama delle attrazioni turistiche pugliesi. Questa è la nostra speranza.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Ettore Mirelli

Ettore Mirelli

Avvocato, poeta e scrittore

Lascia un commento