Trasporto Disabili. Oggi incontro dei vertici ASL con i lavoratori in sit in Il 30 vertice con sindacati e impresa

Condividi

È stata accolta dal direttore generale dell’ASL di Taranto, Rossi e dal responsabile area appalti, Nicolì, la delegazione di rappresentanti sindacali che questa mattina insieme ai lavoratori del trasporto disabili ha svolto un sit in sotto la sede dell’azienda sanitaria tarantina in viale Virgilio.

69 dipendenti dell’appalto assegnato lo scorso settembre all’impresa Tundo che nei giorni scorsi avevano denunciato il non pagamento degli stipendi, condizioni di insicurezza dei mezzi e carenza dei dispositivi individuali di protezione.

L’ASL di Taranto non rimarrà a guardare e su sollecitazione delle rappresentanze sindacali ha deciso di giocare un ruolo attivo nella vertenza partecipando all’incontro che il prossimo 30 ottobre dovrebbe svolgersi in modalità digitale tra azienda, sindacati e stazione appaltante.

I sindacati di categoria della Funzione Pubblica e dei Trasporti nei giorni scorsi avevano invitato una nota di denuncia precisando anche la condizione di fragilità dell’utenza del servizio: 203 persone con disabilità di vario genere che proprio per questa loro condizione, in piena emergenza covid, vanno messi al riparo da qualsiasi rischio.

Sempre nella nota inviata all’ASL le organizzazioni sindacali avevano chiesto la sospensione del pagamento delle fatture all’impresa in questione e la possibilità di accedere allo strumento del potere sostitutivo da parte dell’azienda sanitaria per il pagamento diretto dei dipendenti.

Della delegazione che ha incontrato i vertici ASL facevano parte Cosimo Sardelli, della FP CGIL, Pierpaolo Volpe della UIL FPL, Flavia Ciracì della CISL FP e Vito Squicciarini della FIT CISL.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento