Ancora posti disponibili per il corso di alta specializzazione ITS

Condividi

“Management digitale per la costruzione di Sistemi territoriali sostenibili del vino e del cibo”

 Ancora posti disponibili per il corso di alta specializzazione ITS “Management digitale per la costruzione di Sistemi territoriali sostenibili del vino e del cibo”.

Il master in fase di avvio è promosso dalla Fondazione ITS per l’Industria dell’Ospitalità e del Turismo Allargato, e sarà ospitato presso la sede del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria.

 Il corso di alta formazione terziaria è rivolto a giovani e adulti diplomati e/o laureati consapevoli del patrimonio di attrattori presenti nell’area di Manduria e dei Comuni limitrofi, e consapevoli dei nuovi trend del turismo esperienziale e degli strumenti offerti dalla trasformazione digitale.

L’obiettivo è formare esperti che sappiano progettare, promuovere e commercializzare un’offerta turistica sostenibile, integrata e di sistema in ambito di wine and food tourism. Grazie anche allo sviluppo di specifiche competenze digitali, il corsista dovrà essere in grado di stimolare e sostenere l’emersione di “wine destination” che, grazie anche alla valorizzazione di un brand d’area, siano in grado di valorizzare il patrimonio di attrattori localizzate nei territori ad alta vocazione vitivinicola e non solo.

In particolare, il corso in fase di start up a Manduria sarà sostenuto e valorizzato dalla collaborazione con un ampio partenariato che, oltre al Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria (ente che ospiterà la sede del corso), vede la presenza del Gal Terre del Primitivo, Assoenologi Puglia-Basilicata-Calabria, Confcommercio Taranto, Coldiretti Manduria, insieme a diverse aziende ed associazioni del territorio.

La formazione didattica in aula, i project work individuali e di gruppo e lo stage finale consentiranno di raggiungere un profilo utile per supportare le imprese e gli stakeholder dell’area (e non solo) nei propri processi competitivi e pervenire alla costruzione di interventi di sistema a livello di destinazione con particolare attenzione ai temi del food & wine.

Gli ITS (Istituti Tecnici Superiori) sono “Academy” di alta specializzazione tecnologica, istituite dal Ministero dell’Istruzione per rispondere alla domanda di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche da parte delle imprese e costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria. I percorsi formativi hanno la durata di quattro semestri per un monte di 2000 ore complessivamente.

Agli studenti è garantita una solida preparazione immediatamente applicabile in 880 ore di stage curricolare grazie a:

  • didattica esperienziale
  • laboratori in azienda e/o centri di ricerca
  • docenti, accademici e manager provenienti dalle più importanti realtà del settore,
  • utilizzo di metodologie specifiche come il Design Thinking per imparare a lavorare con le tecnologie 4.0 e realizzare progetti e prodotti innovativi.

Al termine del biennio di studi è previsto il conseguimento del Diploma di Istruzione Terziaria di Tecnico Superiore nell’ Area n. 5 Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali – Turismo, rilasciato dal Ministero per l’Istruzione, V° livello EQF (European Qualification Framework), ai sensi del DPCM 25 gennaio 2008 – Capo II. Per favorire la circolazione in ambito nazionale ed europeo, il titolo è corredato dall’EUROPASS Diploma Supplement, riconosciuto a livello internazionale.

Le docenze sono svolte per almeno il 60% del monte ore complessivo da esperti provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni, mentre la restante quota del 40% è prevalentemente curata da Docenti accademici.

Il corso è gratuito per gli studenti, grazie al co-finanziamento del Ministero dell’Istruzione e della Regione Puglia. E’ possibile altresì fruire dei benefici e servizi per il diritto allo studio previsti per l’A.A. 2020-2021 dall’Agenzia regionale per il Diritto allo Studio.

Ricordiamo che maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.itsturismopuglia.gov.it oppure telefonando allo 0832-700664.

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento