Bollettino epidemiologico Regione Puglia 29 ottobre 2020. 129 positivi in provincia di Taranto

Condividi

BARI – Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 29 ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 7083 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 716 casi positivi: 240 in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 48 in provincia BAT, 208 in provincia di Foggia, 48 in provincia di Lecce, 129  in provincia di Taranto, 1 attribuito a residente fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 7 decessi: 2 in provincia di Bari, 5 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 544.675 test; 6361 sono i pazienti guariti; 10.002 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 17.069, così suddivisi: 7.123 nella Provincia di Bari; 1.780 nella Provincia di Bat; 1.161 nella Provincia di Brindisi; 4.016 nella Provincia di Foggia; 1.221 nella Provincia di Lecce; 1.647 nella Provincia di Taranto; 119 attribuiti a residenti fuori regione. 2 casi di provincia di appartenenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Aggiornamento ricoveri per Covid

 L’ASL Taranto comunica che l’ospedale “San Giuseppe Moscati” ospita, alle ore 13 del 29 ottobre 2020, n. 72 pazienti affetti da Covid, così distribuiti:

  • n. 28 presso il reparto Malattie Infettive;
  • n. 9 presso il reparto di Pneumologia;
  • n. 30 presso il Punto di Primo Intervento;
  • n. 5 presso il reparto di Rianimazione.

Il Presidio Covid post acuzie di Mottola ospita ad oggi n. 19 pazienti post-Covid.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento