Mentre la popolazione vive con la paura del Covid il Comune di Pulsano proroga oltre il limite consentito i contratti per gli autovelox sul territorio e si prepara a installarne altri

Condividi

Il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena non ci sta.
A quanto pare il Comune di Pulsano ha disposto una proroga oltre il limite consentito dei contratti di utilizzo delle apparecchiature di autovelox che insistono sul territorio e si prepara ad installarne altre.
” In un periodo come questo il comune pensa a fare cassa ai danni del cittadino.
Non lo accetto.
La proroga disposta per i contratti di utilizzo delle apparecchiature di autovelox esistenti sul nostro territorio per me è illegittima perché non dovrebbe superare i 6 mesi e invece loro superano il limite consentito di un anno.
Tutto ciò appare ancora più grave se si considera che oltre alla richiesta di inserimento di viale dei micenei “ ex sp122” il comune di Pulsano nella nota del 14 Novembre 2019 richiede l’inserimento nel nuovo decreto prefettizio di altri tratti di strada quali :

-Viale Costantinopoli ( sp109) ,

-via Umberto I ( sp 112) ,

-Via Crocifisso ( sp 108) non allegando alcun documento richiesto dal Prefetto nell’osservatorio del 27 Settembre 2019.
Con queste richieste , oramai , è più che evidente che il comune è intenzionato a collocare nuovi dispositivi di autovelox.
Tutto questo viene portato avanti durante il covid che sta penalizzando la nostra economia ai danni del cittadino”.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento