Teatro Pubblico Pugliese: “Teatro mi manchi”, la nuova iniziativa del TPP per raccontare le emozioni e l’assenza del teatro

Condividi

Il teatro ci manca e al teatro mancano i suoi spettatori! È da questa affermazione che il Teatro Pubblico Pugliese è partito per ideare e lanciare la sua nuova iniziativa “Teatro mi manchi”, destinata a tutti gli affezionati del teatro, quel pubblico così numeroso che frequenta le repliche degli spettacoli programmati in tutta la regione e che oggi, invece, è costretto a rimanere a casa. Così come sono costretti a rimanere a casa gli artisti e tutte le maestranze del mondo dello spettacolo.

«Come nelle più grandi storie d’amore, il teatro vive di reciprocità: non ci sono artisti senza pubblico, non c’è pubblico senza un teatro in cui vivere assieme l’emozione dello spettacolo. Abbiamo bisogno di sentirvi vicini e di riempire con la vostra voce questo tempo sospeso, aspettando di poterci presto incontrare nelle platee pugliesi» si legge sulla pagina Facebook del Teatro Pubblico Pugliese.

Partecipare all’iniziativa è facilissimo. Basta inviare un video-selfie di massimo un minuto raccontando la propria vita senza teatro, quello che si prova, quello di cui si sente la mancanza e cosa significa vivere senza teatro. Lanciata sui canali social del consorzio per le arti e la cultura della regione Puglia – dove si trovano anche tutte le indicazioni per partecipare e il modulo/liberatoria da compilare per autorizzare l’uso delle immagini inviate – l’iniziativa, pensata come una rubrica con cadenza settimanale, sta già ricevendo i primi contributi dagli appassionati di teatro.

I video che arriveranno, saranno pubblicati sui canali social del Teatro Pubblico Pugliese per raccontare il periodo di sospensione con gli occhi del pubblico. I materiali vanno tutti inviati alla mail social@teatropubblicopugliese.it. I video devono essere girati tenendo lo smartphone in orizzontale e indossando gli auricolari per garantire un audio ottimale, devono durare massimo un minuto ed essere accompagnati da una piccola presentazione, dalla liberatoria per l’uso delle immagini e da una foto del documento di identità.

Ecco primo video pubblicato:
https://www.facebook.com/teatropubblicopugliese/videos/1493562714175480


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento