Riforma delle Camere di Commercio. Casartigiani: si lavori all’accorpamento Taranto-Brindisi

Condividi

La confederazione nazionale di Casartigiani ha partecipato al tavolo di confronto convocato dal Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, con i rappresentanti delle Regioni, delle Province, dei Comuni, delle principali Organizzazioni imprenditoriali, dando così anche seguito alla mozione approvata all’unanimità in sede di Commissione Bilancio del Senato sulla complessa vicenda della riorganizzazione delle Camere di Commercio.
In linea con quanto espresso da Casartigiani Nazionale, l’associazione ionica ritiene opportuno portare a termine il processo di accorpamento delle Camere di Commercio, nello specifico quelle di Taranto e Brindisi.
Il Ministro Patuanelli ha infatti confermato di essere impegnato ad operare i commissariamenti, anche dell’Ente Camerale di Brindisi, atto propedeutico al definitivo accorpamento con quello di Taranto.
Le Camere di Commercio sono uno strumento importante per accompagnare e per sostenere le piccole e medie imprese, valorizzando l’economia locale e assicurando trasparenza, sicurezza e legalità. Una riorganizzazione del sistema camerale, a detta di Casartigiani, prestando la dovuta attenzione alle specificità dei territori, aiuterebbe a offrire una servizio sempre più efficace ed efficiente alle imprese.
«Si tratta di un cambiamento che non avrebbe alcun impatto negativo sugli imprenditori. – riferisce il segretario provinciale Stefano Castronuovo – Al contrario ci potrebbero essere vantaggi per le imprese in termini di qualità dell’operatività, di disponibilità di risorse economiche messe a disposizione del territorio, di capacità di risposta alle esigenze degli operatori economici».
La riforma, su cui si riaprirà un dialogo per nuovi approfondimenti al fine di trovare soluzioni condivise da portare ad un prossimo tavolo, «non deve comunque distogliere l’attenzione dai problemi economici degli ultimi tempi e che vanno tempestivamente risolti.- prosegue il segretario provinciale-  Alla luce della difficile situazione che stiamo vivendo, causata della pandemia, la priorità oggi deve essere come aiutare le imprese e per questo servono enti camerali funzionali ed efficienti. Per questo motivo occorre operare celermente».

Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento