Padroni in quarantena e ricoverati, per i loro amici a quattro zampe l’aiuto di amministrazione Melucci e Gruppo Cinofilo dell’Endas

Condividi

Dal confronto costante con le associazioni operanti nel settore della Protezione Civile, è nata una prima funzione operativa utile per risolvere una problematica legata all’isolamento cui sono costretti i cittadini in quarantena o ricoverati in ospedali perché contagiati da Covid-19.
Sono giunte a conoscenza dell’amministrazione Melucci, infatti, sia le difficoltà di numerosi proprietari di animali in quarantena che sono impossibilitati a portar fuori i loro cani, sia l’ansia di chi, vivendo solo e ricoverato perché positivo sintomatico, non è in grado di accudire il proprio cane.
«Gli animali domestici sono parte integrante della vita di molti cittadini – le parole del sindaco Rinaldo Melucci – e quindi questo problema non è marginale. Ci è stata resa la disponibilità del Gruppo Cinofilo dell’Endas, che ringraziamo, a collaborare con il COC per offrire una soluzione. Attraverso le segnalazioni al numero verde (800 811 197) del COC di Protezione Civile, quindi, questi volontari aiuteranno i nostri concittadini e i loro cani in difficoltà».
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento