Sava, caserma dei Carabinieri: aggiudicati i lavori di efficientamento energetico

Condividi

Il progetto del Comune prevede interventi di ristrutturazione e riqualificazione per oltre 470 mila euro

Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Dario Iaia ha aggiudicato i lavori che riguardano l’avvio degli interventi di efficientamento energetico della locale caserma dei Carabinieri sita in via Croce. Si tratta di un progetto presentato dall’assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Sava, retto da Giuseppe Saracino, finanziato con fondi regionali e con un cofinanziamento comunale per complessivi 470 mila euro.

I lavori, che partiranno a breve, prevedono la realizzazione del cappotto esterno con pannelli coibentati, la sostituzione di tutti gli infissi, adeguamento dell’impianto termico e di climatizzazione, messa in sicurezza e conversione degli impianti, l’installazione di pannelli fotovoltaici e di solare termico al fine di raggiungere il massimo del risparmio energetico per la struttura di proprietà comunale.

Ad intervenire sul tema è proprio l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Sava, Giuseppe Saracino: “L’iter amministrativo di aggiudicazione è stato completato e nel giro di poco tempo partiranno i lavori presso la locale stazione dei Carabinieri. L’avvio di questi lavori è il frutto della nostra capacità programmatica e propositiva. La finalità è quella di riqualificare le strutture pubbliche attraverso lavori di manutenzione straordinaria e interventi innovativi mirati al contenimento dei consumi energetici, rendendo, così, gli edifici ancor più moderni e sicuri. Infine, ritengo doveroso ringraziare il dirigente dell’ufficio tecnico comunale, l’architetto Alessandro Fischetti, e i suoi collaboratori per la professionalità e l’impegno profuso nel raggiungimento di questi importanti obiettivi”.

L’Amministrazione Comunale, inoltre, ha intercettato altri fondi per lavori di ristrutturazione e interventi di efficientamento energetico da destinare ai plessi scolastici, in particolare per la scuola media “T. Fiore” e la materna sita in Corso Italia, per un totale complessivo di circa 1,5 milioni di euro.

Ad esprimere soddisfazione per l’iniziativa è anche il sindaco di Sava, Dario Iaia: “Continua l’impegno della nostra Amministrazione per migliorare servizi, strutture e infrastrutture con lo scopo di elevare gli standard di qualità del nostro paese. Questo progetto manifesta la nostra attenzione verso le strutture comunali e, in questo caso, verso la stazione dei Carabinieri che rappresenta un fondamentale presidio di legalità per il nostro territorio. Attraverso gli interventi in programma la struttura diventerà più accogliente e, soprattutto, aderente ai moderni principi di efficientamento energetico. Nelle prossime settimane prenderanno il via anche i lavori per la ristrutturazione del mercato di Via F.lli Bandiera. Opera che il nostro paese attente da oltre quarant’anni.”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento