Salute mentale e umanizzazione dei servizi sanitari per il paziente straniero: ultima giornata formativa FARI

Condividi

Salute mentale e umanizzazione dei servizi sanitari per il paziente straniero: nuova giornata formativa ECM in diretta streaming per personale ASL. Si terrà il 3 dicembre la quinta delle giornate formative, rivolte al personale ASL, previste nell’ambito di F.A.R.I, il progetto coordinato dalla ASL TARANTO in partenariato con ASL Brindisi e Lecce e Associazione Camera a Sud.

Sarà dedicata a “Salute mentale e umanizzazione dei servizi sanitari per il paziente straniero” la giornata formativa on line indirizzata al personale medico, para-medico, infermieristico ASL di Lecce, Brindisi e Taranto, prevista per il 3 dicembre p.v.

Il servizio si inserisce nell’ambito delle attività del progetto F.A.R.I., finanziato a valere sul Fondo PON Legalità 2014-2020, che vede come soggetto capofila l’ASL di Taranto, in partenariato con le ASL di Brindisi e Lecce, e l’associazione Camera a Sud che coordina le attività legate alla mediazione e alla formazione. Il progetto ha come finalità generale quella di tutelare la salute dei migranti in condizione di vulnerabilità e facilitare l’accesso ai servizi socio-sanitari, anche attraverso un sostegno all’utenza e all’equipe sociosanitaria e ospedaliera nella fase di accoglienza e orientamento.

Obiettivo generale dell’attività formativa è fornire al personale ASL le competenze e le conoscenze per fronteggiare al meglio le sfide relative alla vulnerabilità e fornire informazioni adeguate sull’accesso ai servizi sociosanitarie, alla ottimizzazione di strumenti e alle strategie di cura, alla prevenzione e alla presa in carico individualizzata.

L’evento formativo, che darà diritto a 4,5 ECM per il personale sanitario, vedrà gli interventi del dott. Alfredo Ancora, Psichiatra Psicoterapeuta e del dott. Giuseppe Luigi Palma, Dirigente Psicologo Servizio Psicologia Ospedaliera ASL LE- Già Presidente dell’Ordine Nazionale Psicologi e Ordine Psicologi Regione Puglia.

Gli interventi saranno dedicati al tema della salute mentale in relazione alla transculturalità. Attraverso i moduli didattici, si indagheranno le rappresentazioni della medicina e della psicologia in altre culture, di seguito le prospettive etno, trans, interculturali utili per la costruzione della funzione clinica nel contesto italiano e, infine, si osserveranno le significazioni di matrice culturale relative al farmaco. Infine, si osserverà come è possibile costruire processi di umanizzazione in ambito di salute pubblica in relazione a cittadini stranieri.

L’iscrizione alla giornata formativa va effettuata a questo link https://attendee.gotowebinar.com/register/8000740806284735248

Il progetto FARI prevede, tra l’altro, anche il servizio di Mediazione Linguistica Interculturale: mediatori altamente specializzati sono a disposizione, in qualità di facilitatori, di tutto il personale socio-sanitario, ospedaliero e consultoriale. Il servizio, che sarà attivo fino al 31/12/2020 presso le ASL di Brindisi, Lecce, Taranto, è erogato in presenza o per via telefonica su richiesta.

A breve il progetto rilascerà anche una app di orientamento e informazione multilingue.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento