Covid: Sopralluogo nel Tarantino di Fdi, ospedale Martina Franca non può  separare aree, criticità Moscati ma Manduria ok

Condividi

“Nell’ospedale di Martina Franca si ravvisa l’impossibilità di separare area covid e no covid e, di conseguenza, quella di rendere il presidio idoneo alla cura per i pazienti affetti da Coronavirus, con conseguente pericolosa promiscuità”.

Lo afferma in una nota Fdi Puglia, diffusa dopo un sopralluogo nel Tarantino nell’ambito di un tour regionale di monitoraggio della sanità, con Il consigliere regionale Renato Perrini e il deputato Marcello Gemmato, coordinatore regionale e segretario della commissione Sanità della Camera, che “hanno raccolto le criticità emergenti sia tra gli operatori sanitari sia tra i pazienti”, si legge. “Per le presunte azioni di sciacallaggio e malasanità all’interno del Moscati di Taranto – prosegue Fdi – va fatta chiarezza e, nel caso, giustizia. In tal senso, alcuni giorni fa, il consigliere Perrini ha richiesto, in maniera ufficiale, accesso alle immagini delle telecamere di sorveglianza e alle cartelle cliniche. Tutte le criticità e gli spunti raccolti questa mattina saranno oggetto di interrogazione parlamentare”. Invece, una “situazione differente è  stata riscontrata nell’ospedale di Manduria – continua la nota – dove la situazione e’ sotto controllo e gli operatori sanitari non hanno sollevato alcun problema di gravita’ rilevante.

Al sopralluogo hanno partecipato anche il presidente provinciale di FdI, Dario Iaia, e il consigliere provinciale Giampaolo Vietri“.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento