CIS Taranto: pubblicata in Gazzatta la delibera CIPE sull’ammodernamento della stazione navale Mar Grande

Condividi

“E’ stata pubblicata, in tempi brevi, dopo il vaglio anche della Corte dei Conti, nella Gazzetta Ufficiale del 7 dicembre la delibera CIPE n. 51/2020 che assegna risorse per l’ammodernamento della stazione navale in Mar Grande. La delibera si colloca nell’ambito delle attività del “Contratto istituzionale di sviluppo dell’area di Taranto” ed è in linea con le prospettive del Ministero della difesa di realizzare a Taranto un’infrastruttura portuale moderna e adeguata alle esigenze d’ormeggio delle nuove Unità navali e, in genere, alle nuove esigenze operative della Marina militare italiana”. Così il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e agli investimenti, Sen. Mario Turco.

Sen. Mario Turco

“A valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, rientranti nelle disponibilità del Ministro del Sud, il Comitato interministeriale, in particolare, ha disposto l’assegnazione di 79,2 milioni di euro, finanziando il progetto di adeguamento alle nuove necessità del Molo Rotundi e la riqualificazione dell’area Chiapparo, entrambi collocati nel mar Grande – dice il Sottosegretario – Il finanziamento assegnato è correlato a un intervento complessivo più ampio del costo determinato  in circa 203 milioni di euro. L’operazione della stazione navale in Mar Grande ha permesso di liberare la stazione Torpediniere situata nel Mar Piccolo, che potrà così essere riqualificata e destinata a usi turistici, ospitando l’”Acquario green”, già approvato dal Tavolo istituzionale permanente per l’area di Taranto”.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento