Prefettura di Taranto: riunione tecnica per rischi connessi con il DPCM del 3 dicembre scorso

Condividi

Si è tenuta nella serata di ieri la Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto Demetrio Martino, per l’analisi congiunta dei profili di rischio a livello territoriale connessi alle disposizioni del DPCM del 3 dicembre scorso, ed in particolare alla riapertura delle attività di ristorazione e ad una previsione di maggiore afflusso di utenza nelle attività commerciali in occasione delle prossime festività natalizie.

Nell’occasione, sono stati disposti l’intensificazione dei servizi di controllo, con particolare attenzione all’osservanza delle misure a tutela della salute pubblica, finalizzati a mantenere elevata la soglia di attenzione in tutta la provincia tarantina, scongiurando comportamenti che possano vanificare gli sforzi finora sostenuti.

Al riguardo, il Prefetto ha richiamato l’attenzione delle Forze dell’Ordine sulla necessità di incrementare le attività di controllo coordinato del territorio, in particolare nelle aree commercialmente più sensibili nonché di disporre interventi mirati per la prevenzione e repressione in materia di produzione, commercio e detenzione illecita di manufatti pirotecnici. Sarà, dunque, adottata una linea di intervento equilibrata che contemperi le esigenze economiche del settore commerciale, fortemente provato dal contesto emergenziale, con la assoluta necessità di preservare la salute pubblica in ragione del prevedibile aumento dei fattori di rischio durante tutto il periodo festivo.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento