H.E.R. in radio e nei digital store con il nuovo singolo “Il nostro mondo”

Condividi

H.E.R. esce con il nuovo singolo “Il nostro mondo” – La vincitrice Premio Amnesty e finalista Musicultura

 

Da poco finalista a Musicultura 2020 (Rai), vincitrice del Premio Amnesty International Italia Sezione Emergenti 2020 (Voci per la Libertà) e reduce dal grande successo ottenuto con il precedente brano “Il mondo non cambia mai“, l’eclettica cantautrice-musicista pugliese H.E.R. torna in radio con il nuovo singolo electro-pop “Il nostro mondo“, prodotto da Gianni Testa e già disponibile nei digital store (Joseba Publishing).

E’ un’anteprima della raccolta “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty 23a edizione” che è uscita per Ala Bianca il 10 dicembre (anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani), album che vede tutti i protagonisti dell’ultima edizione del festival, dagli emergenti ai big: Niccolò Fabi, Marina Rei, Margherita Vicario.

H.E.R. è presente con due brani “Il mondo non cambia mai” e “Il nostro mondo”.

Video “Il nostro mondo”: https://youtu.be/cNa1v8CLEXc

H.E.R. ci spiega: «Il nostro mondo parte dalla dignità dell’uomo che dovrebbe appartenere a ciascuno di NOI: poter scegliere il luogo dove voler vivere senza scappare necessariamente dall’orrore di una GUERRA o di un regime totalitario deve essere un atto libero e sereno e non dettato dalla disperazione! Se noi tutti non prendiamo atto di questo non possiamo contribuire certo all’evoluzione del mondo! L’uguaglianza è un filo invisibile ma forte che può combattere le logiche dell’economia corrotta e dell’ignoranza e deve partire soprattutto da noi!» .

 

Senza retorica H.E.R. offre così uno spunto di riflessione su questa verità’: «…hai qualcosa di giusto da inseguire in fondo: la dignità di un uomo che appartiene al mondo! Al nostro mondo!» 

 

Il brano è prodotto artisticamente e suonato da Davide De Blasio c/o CRAZYBRAINS STUDIO e mixato da EUGENE c/o GROUND CONTROL Studio (Roma).

 

IL NOSTRO MONDO – H.E.R.

fieri di fare al mondo quello che ci renderà migliori e non saremo soli

liberi per davvero di riflettere sulle cose importanti quelle che vanno

avanti con te, con me

hai qualcosa di importante da gridare al mondo

la bellezza di uno sguardo fiero in un secondo

lo stupore per la fine di qualcosa o una nuvola rosa

hai qualcosa di giusto da diffondere nel mondo: una carezza un gesto

la gioia di un ritorno per poi ripartire oppure restare

hai qualcosa di grande da inseguire in fondo: la dignità di un uomo

che appartiene al mondo al nostro mondo al nostro mondo

alzali i tuoi occhi al mondo e amalo fallo senza interruzione

con tutta l’intenzione

guardati una volta intorno, fermati, senti questo rumore

fatto da mille persone come te, come me…

hai qualcosa di importante da gridare al mondo

la bellezza di uno sguardo fermo in un secondo

lo stupore per la fine di qualcosa cambiare ancora la storia

hai qualcosa di giusto da spiegare al mondo: la libertà di essere

fieri in questo posto per poi ripartire oppure restare

hai qualcosa di grande da inseguire in fondo: la dignità di un uomo

che appartiene al mondo al nostro mondo al nostro mondo

al nostro mondo al nostro mondo

liberi e orgogliosi di essere in questo mondo

il nostro mondo, il nostro mondo

Biografia dell’artista

Erma Pia Castriota in arte H.E.R. nasce in Puglia, si diploma in violino al Conservatorio di Musica e in scenografia all’Accademia di Belle Arti nel 1993 debuttando l’anno seguente a teatro come compositrice firmando le musiche per “La bottega del caffè” con Leopoldo Mastelloni e per i “Dialoghi mancati” con Roberto Herlitzka.

Come violinista nel 1998 collabora con le Restart alla colonna sonora del film “Viol@ Di Donatella Maiorca e con la band Nidi D’arac al film Figli d’Annibale di Davide Ferrario.

Nel 2004 debutta come solista con il disco ” Se Avessi Te ” (Hi- Music – Cni) la cui canzone omonima farà parte del film “Mater Natura ” di Massimo Andrei.

Nel 2008 segue Magma, un disco sperimentale per voce e violino (Core – Edel) disco apprezzato da Franco Battiato che la vuole al suo fianco nel 2011 nel progetto “Diwan -L’essenza del Reale”. Autrice delle musiche del fortunato spettacolo teatrale Dignità Autonome di Prostituzione per la regia di Luciano Melchionna.

Tante le collaborazioni con prestigiosi artisti italiani come Teresa De Sio, Rettore (Stralunata) Amalia Gre (Per Te) Fiordaliso (Sponsorizzata) e Lucio Dalla (con il quale ha condiviso il progetto Il Bene Mio). Importante la sua partecipazione come violinista nel disco Low In High School di Morrissey (2017).

Nel 2020 pubblica con la Joseba Publishing il brano “Il mondo non cambia mai” che oltre ad essere brano bandiera della lotta per i diritti, viene utilizzato come campagna contro l’omofobia da molti vip italiani. Lo stesso brano la porta ad essere eletta Vincitrice del web a Musicultura e vincitrice del Premio Amnesty International Italia Sezione Emergenti al festival Voci per la Libertà.

Dischi: 2004 Se Avessi Te; 2008 Magma; 2018 Violins And Wires

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento