Mercoledì 16 dicembre, biblioteca comunale “Pietro Acclavio” Michele Renna e Viviana Lasaracina eseguono Beethoven e Chopin

Condividi

Con i due giovani pianisti, una formazione dell’Orchestra della Magna Grecia. Il ruolo dell’Amministrazione locale, sensi di stima e vicinanza del sindaco Rinaldo Melucci e del vicesindaco Fabiano Marti. Patrocinio di Regione Puglia e MiBAC. La scorsa settimana la ripresa dei lavori con musiche eseguite dai pianisti Giuseppe Greco e Carmine Chiarelli. Direzione artistica Piero Romano.

ICO Piero Romano

Mercoledì 16 dicembre doppio appuntamento, mattina e pomeriggio, nella Biblioteca comunale “Pietro Acclavio” dove saranno eseguiti brani di Chopin, Beethoven, Dvorak,  Martinu, e Daugherty dai pianisti Michele Renna e Viviana Lasaracina insieme con una formazione  dell’Orchestra della Magna Grecia. I due concerti, in differita, saranno diffusi in streaming sulla pagina Facebook “Orchestramagnagrecia”. Il progetto promosso dall’ICO Magna Grecia, con la direzione artistica di Piero Romano, è realizzato in collaborazione con il Comune di Taranto, la Regione Puglia e il MiBAC, il Ministero per i Beni culturali. Ruolo importante nella realizzazione dei concerti in programma, lo hanno Shell, Fondazione Puglia e Programma Sviluppo.

Dopo la ripresa dei lavori segnata dai concerti di mercoledì scorso con i pianisti Giuseppe Greco e Carmine Chiarelli, l’ICO torna al suo pubblico su invito dell’Amministrazione comunale, che attraverso l’impegno del sindaco, Rinaldo Melucci, e del vicesindaco e assessore comunale alla Cultura, Fabiano Marti, non ha fatto mancare attestati di stima e vicinanza all’Orchestra della Magna Grecia in un momento particolarmente delicato.

Primo dei due appuntamenti in programma, alle 12.00, con il pianista barese Michele Renna che eseguirà brani di Ludwig van Beethoven, Bohuslav Martinu e Michael Daugherty. Ventuno anni, Renna è allievo nella classe di pianoforte di Luigi Ceci al conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Ha conseguito la maturità presso il Liceo musicale “Archita” di Taranto con il massimo dei voti sotto la guida di Ornella Carrieri. Al suo attivo, premi in concorsi internazionali. Collabora con l’Orchestra della Magna Grecia diretto da Maestri Maurizio Lomartire, Jorge Lehzt, Antonio Palazzo, Michele Nitti e Domenico Longo. Michele Renna, inoltre, ha partecipato a masterclass con Roberto Cappello e Orazio Sciortino e frequenta regolarmente corsi di perfezionamento sotto la guida di Pierluigi Camicia.

Secondo appuntamento del giorno nella Biblioteca comunale “Pietro Acclavio”, nel pomeriggio alle 16.30, con la pianista tarantina Viviana Lasaracina che eseguirà musiche di Fryderik Chopin e Antonin Dvorak.

Diplomata in Pianoforte a soli diciotto anni, si laurea in Pianoforte a Indirizzo Concertistico con lode e menzione sotto la guida di Benedetto Lupo. Svolta attività di perfezionamento alla Royal Academy of Music a Londra e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, la pianista tiene un’intensa attività concertistica, solistica e in formazione da camera e con orchestra su palcoscenici prestigiosi in Italia e all’estero. Le musiche in programma nella biblioteca comunale “Pietro Acclavio”, saranno l’occasione per farsi cullare da sonorità romantiche e dalla sensibilità interpretativa di una delle giovani eccellenze musicali pugliesi.

Informazioni: Orchestra della Magna Grecia, sedi di Taranto: via Giovinazzi 28 (lunedì/venerdì 10.00/13.00-17.00/20.00, sabato 10.00/13.00, 392.9199935), via Tirrenia n.4 (lunedì/venerdì 9.00/17.00;  099.7304422). www.orchestramagnagrecia.it

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento