Donati un defibrillatore, tablet e notebook ad ASL Taranto, da parte di “Orizzonti Futuri Onlus” e CISL Taranto-Brindisi

Condividi

Proseguono le azioni di generosità a favore della sanità jonica.

Prima di Natale  la onlus “Orizzonti Futuri” della CONF.A.S.I. (Confederazione Autonoma Sindacati Italiani) ha donato un defibrillatore salvavita e una serie di tablet e notebook per favorire la comunicazione tra i ricoverati covid-19 e i propri familiari. La Orizzonti Futuri Onlus opera ormai da anni nel sociale, con un’attenzione particolare di sostegno alle fasce più deboli della popolazione: tra le azioni messe in campo, la Onlus promuove donazioni, in particolare di defibrillatori, a presidi sanitari e scolastici. Nello specifico, il defibrillatore donato oggi a Taranto rappresenta il 135esimo donato quest’anno dall’associazione a livello nazionale.

“In questo momento particolare, abbiamo deciso di indirizzare la nostra attenzione alla sanità tarantina”, dichiara Antonio La Ghezza, Presidente Nazionale di CONF.A.S.I. “per consentire di agevolare la comunicazione tra i ricoverati nei reparti covid con i propri familiari, attraverso dispositivi interattivi”. Un orgoglio anche per Giovanni Lippolis, segretario nazionale della Funzione Pubblica CONF.A.S.I., felice di “donare queste apparecchiature al territorio al quale appartengo. La donazione è frutto del 5×1000 degli iscritti e cercheremo di fare il possibile per incrementarle ulteriormente nel futuro”.

La CISL Taranto-Brindisi FP, rappresentata dal segretario generale Aldo Gemma, dona due tablet quali dispositivi di supporto nel migliorare il rapporto pazienti/famiglie.

La consegna dei dispositivi donati è avvenuta nello spazio antistante il SS. Annunziata, nel rispetto delle disposizioni vigenti di distanziamento e accesso alle strutture sanitarie.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento