Laterza: si riuniscono in un locale privato per giocare a carte, sanzionati

Condividi

I Carabinieri della Stazione di Laterza, nel corso di predisposti servizi finalizzati a garantire il rispetto delle misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, hanno sanzionato 11 persone del luogo per la violazione delle normative che limitano o sospendono manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni altra forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo, ricreativo e religioso (art.1 lett. G in relazione all’art.4 D.L. 25/03/2020 convertito in L. 22/05/2020 n. 35 – art. 1 lett. L D.P.C.M. 03/11/2020 – D.L. 05/01/2021).

I militari hanno sorpreso undici persone, tutte del luogo, all’interno di un locale privato, in uso ad una di esse, tutte intente nel gioco delle carte, con somministrazione di bevande alcoliche, il tutto in evidente violazione delle misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 emanate dal Governo. Il perentorio intervento dei Carabinieri ha interrotto l’attività ludica organizzata irresponsabilmente forse con l’illusione di poter eludere qualsiasi controllo e raggirare la legge.

Dopo le formalità di rito, sono state contestate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 4.400,00 euro a carico degli undici partecipanti all’evento.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento