Grottaglie, rinvenuto un cadavere in deposito materiali edili. Denunciato il titolare per omicidio colposo

Condividi

Intorno alle ore 18.00 di ieri 26.1.2021, in Grottaglie (TA), all’interno del deposito edile della locale Ditta “Buonfrate”, è stato rinvenuto esanime, nei pressi di un’impalcatura, MEO CIRO, nato a Francavilla Fontana, ivi residente, classe 1959, operaio. Nel corso dell’ispezione cadaverica è emerso che la salma presentava una vasta ferita lacero-contusa sulla parte superiore del cranio. Sul posto sono intervenuti i militari della Sezione Operativa di Martina Franca, del Nucleo Investigativo di Taranto, personale del N.I.L., nonché il Magistrato di turno della Procura Jonica.

Il malcapitato era stato di recente assunto presso la citata ditta con mansioni di operaio addetto alle pulizie ed al riordino dei materiali stoccati.  Nel corso delle indagini, il titolare della ditta, BUONFRATE Santo, grottagliese, cl. 1956, coniugato, commerciante, ha ammesso che il MEO precipitava dalla pedana in sopraelevazione di un muletto durante alcuni lavori di sistemazione in altezza di alcuni bancali, decedendo sul colpo. Il Buonfrate, indagato a piede libero,  risponderà di omicidio colposo aggravato dalla violazione delle prescrizioni sui luoghi di lavoro. L’intera area è stata sottoposta a sequestro.


Dal 2011 oraquadra, propone un’informazione onesta, corretta, puntuale e gratuita.

Sostenete ORAQUADRA e la libertà di informazione


 

Condividi
Avatar

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento